Suggerimenti

Giardini urbani a Buenos Aires. Agricoltura urbana in Argentina

Che ne dici di Agrohuerter? Oggi parleremo di alcuni degli orti urbani che possiamo trovare a Buenos Aires (Argentina) . Come sempre, inizieremo col conoscere qualcosa in più su questa città.

Buenos Aires , formalmente Città Autonoma di Buenos Aires ( CABA ), è una delle ventiquattro entità federali e capitale della Repubblica Argentina . Si trova nella regione centro-orientale del paese, sulla sponda occidentale del Río de la Plata. I risultati del censimento del 2010 stimano la popolazione della città in 2.890.151 abitanti , e quella del suo agglomerato urbano, l’Aglomerato della Grande Buenos Aires, in 14.391.538 abitanti ; essendo la più grande area urbana del paese e una delle 20 città più grandi del mondo. Il fatto di Essendo una città molto popolosa, dove convivono una varietà di culture e pensieri, ha reso Buenos Aires una delle città con la maggiore consapevolezza dell’importanza dell’agroecologia , un aspetto che si riflette perfettamente nei frutteti che vedremo poi.

Giardini urbani a Buenos Aires

Huerta de Garay o Vuelta de Obligado

È uno spazio per l’educazione ambientale e l’apprendimento dell’agricoltura urbana, inserito nella vita del quartiere Constitución . Allo stesso tempo, cerca di collegarsi con altre istituzioni del quartiere, culturali ed educative per articolare attività come sta facendo dal 2000 con le scuole del territorio e altre istituzioni educative . È un centro di formazione, promozione e diffusione nella produzione di alimenti sani, ricchi e naturali. Il suo obiettivo è migliorare la qualità della vita di residenti e visitatori attraverso l’orticoltura, la floricoltura e la gestione del verde in generale, insegnate attraverso corsi, workshop, conferenze e varie attività comunitarie.

Huerta El Mburucuyá

Giardino ecologico situato sotto l’autostrada, situato nella Biblioteca Popolare di Barracas, dove si sviluppano attività legate all’agricoltura ecologica e alla conservazione dell’ambiente.

Huerta de Saavedra o CUCOCO  

Il giardino di Saavedra è uno spazio recuperato nel 2002 dall’Assemblea di Saavedra. Era un terreno incolto che, grazie al lavoro, divenne luogo di ritrovo del quartiere. Attualmente, il collettivo Espacio CUCOCO (Culturale, Cooperativa e Comunità) svolge attività nel luogo. Lo spazio è sostenuto attraverso varietà, festival, conferenze, cicli di film e laboratori gratuiti, questo implica che il contributo sia volontario. Aprono anche la possibilità di altri tipi di scambi in base alle possibilità di ciascuno, come il lavoro di comunità, il cibo, l’artigianato, gli strumenti, ecc.

Huerta del Corralón de Floresta

È una piccola ma potente fessura nello scafo cementizio della città, pensata per preservare la cultura popolare, apprendere, condividere, dibattere e coltivare. La Huerta del Corralón appartiene, insieme ad altri gruppi politico/culturali, ad uno spazio chiamato “Plaza cultural Corralón de Floresta” . Fin dalla sua nascita, il giardino è stato concepito come uno spazio dove incanalare un concetto di vita diverso da quello del consumo eccessivo, come un luogo dove mettere in contatto i vicini con la terra e dove praticare il giardinaggio biologico, generalmente seguendo la permacultura , con il L’obiettivo è che l’orto possa fungere da strumento didattico e di sperimentazione.

Huerta del Parque Avellaneda

Dal 2000, Parque Avellaneda ha un orto biologico creato da insegnanti e studenti dove vengono offerti corsi di giardinaggio, bonsai, compost e vermicoltura, agricoltura naturale, energie rinnovabili, buone pratiche agricole, piante aromatiche, progettazione di spazi verdi urbani e altro. . Il giardino è organizzato strategicamente in base alle caratteristiche delle diverse specie vegetali , e in base alle funzioni che ogni gruppo di volontari svolge, in modo che sia più facile svolgere il proprio lavoro.

Huerta del Galpon

È un territorio costruito sulla base degli sforzi di decine di persone che credono che ci siano altri modi di vivere, salvando gli insegnamenti degli anziani, per nutrirsi senza prevaricare la natura. Tra ferri intrecciati hanno dato vita a uno spazio ecologico dove lavorano per difendere il pianeta.

Huertas all’Università di Buenos Aires

Ecovillaggio Velatropa

Si trova nascosto dal grande complesso della Città Universitaria di Buenos Aires, vicino a una riserva naturale che costeggia il fiume. La sua particolare attrattiva risiede nell’essere un’oasi nella natura, nel tempo e nella legalità, dove un gruppo eterogeneo e dinamico ha dedicato anni a sviluppare un progetto basato su una visione alternativa della vita. Il villaggio ha un frutteto popolato di tende e cupole seminascoste nel bush, oltre a un mix di biblioteche, industria alimentare e riciclaggio.

Huerta del Centro Studentesco di Agronomia (CEABA)

È un orto agroecologico per gli studenti aperto alla comunità. Il significato è partecipare a uno spazio in cui gli studenti mettono in pratica ciò che stanno studiando  condividendo quella conoscenza con tutti coloro che desiderano partecipare.

Programma di estensione dell’università negli orti scolastici e comunitari (PEUHEC)

Questo programma di  Orti Scolastici e Comunitari ha  iniziato a funzionare nel 1997 presso la Facoltà di Agronomia dell’Università di Buenos Aires. Attraverso di esso, cerca di rispondere alle numerose richieste di vari gruppi e organizzazioni della Città Autonoma di Buenos Aires e delle periferie, che richiedono consulenza tecnica e supporto nell’organizzazione dei frutteti per scopi non solo di autosufficienza, ma anche educativi terapeutico. . Dall’altro, cerca di rispondere a una domanda degli studenti della Facoltà di Agraria con una chiara consapevolezza del ruolo sociale della professione, che anno dopo anno cercano di fare un’esperienza formativa teorico-pratica.

Come puoi vedere, Buenos Aires è una città dove gli orti urbani sono all’ordine del giorno. Essendo una città molto grande è molto difficile poter parlare di tutti i suoi frutteti, ma ti invitiamo a raccontarci quelli che ti mancano e, se necessario, faremo un altro post per parlarne. Spero che questo articolo sugli orti urbani a Buenos Aires sia stato molto interessante e alla prossima!

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.