Suggerimenti

Insetti neri sulle piante: gli insetti neri più importanti

Ciao a tutti agrohuerter! Nell’articolo di oggi impareremo a identificare quali sono gli insetti neri nelle piante che compaiono nell’orto o nel giardino.

Inoltre, è importante distinguere tra insetti neri dannosi, parassiti e insetti neri che sono benefici per le piante. In questo modo possiamo sapere quando applicare o meno i trattamenti.

Insetti neri in giardino: l’afide nero

Come abbiamo visto in altri articoli, esistono molte specie diverse di afidi . A volte queste specie possono cambiare colore a causa del tipo di alimentazione e in altre occasioni il colore è caratteristico della specie a cui appartengono.

Ad esempio, l’ afide del fagiolo nero ( Aphis fabae ) è una delle specie di afidi con questo colore. Uno dei danni più caratteristici di questa specie è la secrezione di melassa, sostanza zuccherina che può provocare un possibile successivo attacco di funghi.

Tonchio

I punteruoli sono un altro degli insetti neri nelle piante che possiamo trovare. Appartengono all’ordine dei Coleotteri (coleotteri). La verità è che sebbene facciano danni alle piante hanno un aspetto molto carino poiché la loro testa è prolungata formando un becco.

Questi insetti colpiscono principalmente i legumi , ad esempio le lenticchie. Inoltre, sono uno dei parassiti più comuni nei negozi di alimentari.

La rotazione delle colture, l’uso di reti o l’eliminazione dei grani colpiti possono essere metodi efficaci contro il punteruolo.

WirewormAgriotes lineatus

Questa specie provoca danni soprattutto quando ha la “forma di verme”, cioè prima che diventi adulto. Ma è importante saper riconoscere gli adulti per rilevare problemi nelle nostre colture. Gli adulti sono piccoli coleotteri neri .

I principali danni causati dal wireworm sono gallerie nei tuberi, danni a radici, steli e semi.

Tripidi: insetti neri nei fiori

I tripidi sono uno dei parassiti più comuni nelle serre . Possono colpire molte colture come pomodori, cipolle, melanzane, alberi da frutto o piante da appartamento. Sono insetti molto piccoli (tra 1 e 3 millimetri) e possono trasmettere virus alle piante.

Formiche sulle piante

Beh, le formiche non hanno bisogno di mettere una foto perché sai benissimo come sono. Non dimenticare il rapporto speciale che le formiche hanno con gli afidi . La melata prodotta dagli afidi ama le formiche e, in cambio, le protegge dagli insetti che vogliono mangiarle come le coccinelle.

Insetti neri benefici: larve di coccinella

Iniziamo con un classico nel mondo degli insetti utili : le coccinelle. Siamo abituati a vedere sempre le coccinelle adulte quando sono rosse, carine e “contano le dita a due a due” (quest’ultima deriva da una canzone).

Tuttavia, raramente vediamo come sono le larve delle coccinelle , cioè lo stato delle coccinelle prima che diventino adulte. Può essere perché il suo stadio larvale è molto diverso dal suo stadio adulto. Le larve di coccinella sono nere (con alcune macchie arancioni), allungate, con zampe e mandibole.

Ancora più importante, sia le coccinelle adulte che le larve possono mangiare molti insetti nocivi da giardino come gli afidi .

Ecco una foto che ho scattato l’altro giorno in modo che tu possa identificarla:

Se vuoi avere la tua fattoria di coccinelle, controlla questo post su   « Come allevare le coccinelle in casa «.

stafilinidi

Gli estafínidos sono una famiglia di insetti utili appartenenti all’ordine dei Coleoptera (coleotteri). Di solito sono di colore da nero a marrone. Sono allungate, non molto grandi (da 1 a 35 millimetri) e con antenne allungate. Sono anche insetti molto curiosi poiché quando li tocchi piegano la coda come se fossero uno scorpione . In questo modo possono intimidire altri insetti.

Ecco una foto che ho scattato a uno di loro l’altro giorno con un microscopio:

Una delle specie più conosciute è Ocypus olens .

Coleotteri neri: carabidi

I carabidi sono altri coleotteri neri benefici che possono aiutarci con il controllo dei parassiti.

Si nutrono di piccole lumache o afidi . Come i casi precedenti, appartengono all’ordine dei Coleotteri e si differenziano dal resto perché hanno mascelle molto sviluppate con le quali cacciano la loro preda. Inoltre, un’altra delle loro caratteristiche è che si muovono molto velocemente sul terreno.

Una delle specie più conosciute e più presenti nelle colture è Pterostichus melanarius. Misura circa 20 millimetri ed è di colore nero.

Oltre a queste specie puoi trovare altri organismi utili per il giardino al seguente link: « Insetti benefici per il giardino « .

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *