Suggerimenti

Qual è la differenza tra banana e banana?

Le banane sono un alimento base in molti cesti di frutta domestici. Le banane, tuttavia, non sono così conosciute. È facile confondere una banana con un platano perché si assomigliano molto. Tuttavia, se sostituisci una banana con una banana in una ricetta, potresti rimanere sorpreso dai loro gusti molto diversi.

Banane e banane sono simili, ma presentano alcune differenze chiave nel gusto e nell’uso. Questo articolo esaminerà le somiglianze e la differenza tra piantaggine e banana, inclusi alcuni dei loro usi culinari più comuni.

Cosa sono le banane?

Banane (conosciute anche come banane, cambur e guineo), il loro nome scientifico è Musa acuminata. Le banane sono disponibili in una varietà di colori, tra cui verde, rosso, giallo e marrone (a maturazione). Questi frutti crescono a grappolo vicino alla parte superiore della pianta da frutto.

Usati come snack da soli e anche per cucinare i dolci, sono un frutto il cui pieno valore nutritivo è evidenziato dalla sua superficie morbida e pelabile che racchiude un interno cremoso e dolce. Una porzione o 126 grammi di banana contiene circa 110 calorie e 30 grammi di carboidrati.

La banana può essere schiacciata per creare molti frullati leggermente dolci senza bisogno di zucchero aggiunto, nonché cotta in muffin con pastella di banana, pancake e altre prelibatezze. Ad esempio: le banane troppo mature producono un delizioso pane alla banana.

Proprio come le banane, le banane contengono una buona quantità di vitamine e minerali che aiutano ad aumentare la tua energia e ti mantengono attivo quando hai bisogno di una spinta. Le banane sono ora coltivate in più di 100 paesi in tutto il mondo e possono essere utilizzate anche per fare il vino di banana e sono incluse nelle decorazioni ornamentali.

Anche se spesso non è apprezzabile per l’occhio inesperto, ci sono alcune differenze tra la banana e il platano.

Cosa sono le banane?

Con il nome scientifico di Musa paradisiaca, le banane sono originarie dell’India, questi frutti sono ormai ampiamente coltivati ​​in altri climi tropicali, in particolare nei Caraibi e nell’America Centrale, oltre che in Africa. Quando vedi le banane in un negozio, di solito sembrano verdi, ma non sono considerate completamente mature fino a quando la buccia non presenta macchie nere.

A titolo di curiosità ti devo dire che Musa paradisiaca  non ha nulla a che vedere con l’albero ornamentale usato nei parchi e nelle passeggiate, noto come banana da ombra.

Man mano che la piantaggine matura, diventa più dolce, proprio come le banane. Quelle verdi sono sode e insapore, quelle gialle sono più morbide ma dolci. Quelli estremamente maturi hanno una buccia più liscia e un colore giallo intenso con macchie nere, con un sapore molto più dolce.

In tutti i Caraibi e i platani fritti di lingua spagnola vengono serviti ai pasti principalmente come contorno o come spuntino.

Usate più spesso come verdura che come frutto, l’ alto contenuto di amido rende le banane un alimento base importante, in quanto possono fornire alte dosi concentrate di energia e altri benefici per la salute.

C’è pochissimo grasso nei platani, ma quando sono fritti, assorbono l’olio e possono diventare un alimento untuoso.

Ora è il momento di vedere le differenze tra piantaggine e banana. Continua a leggere!

La differenza tra piantaggine e banana

Ti sei mai chiesto quale sia la differenza tra banane e banane? Se la risposta è sì, non sei solo. Sebbene questi frutti sembrino abbastanza simili, in realtà ci sono alcune grandi differenze: gusto, consistenza, nutrizione, persino come vengono conservati. Diamo un’occhiata alle differenze ora.

Differenza tra piantaggine e banana per il loro aspetto

A prima vista, entrambi sembrano abbastanza simili. Questo è comprensibile, il platano fa parte della famiglia delle banane e ha una forma, una buccia e un interno simili. Ma ci sono alcune caratteristiche che distinguono i due. Una banana inizia verde, ma presto diventa gialla mentre matura e diventa nera una volta che sono più mature.

Le banane sono prima verdi, anche a maturità hanno un colore leggermente lucido, e infine ingialliscono con alcune macchie marroni a completa maturazione. I platani hanno anche una buccia più spessa delle banane e sono più lunghi.

Differenza tra piantaggine e banana  per il suo gusto/sapore

Le banane sono dolci con un aroma caratteristico e possono essere consumate crude come spuntino. Le banane sono molto ricche di amido, queste possono essere consumate anche crude e sono tanto più dolci quanto più mature sono.

Differenza tra piantaggine e banana  in base ai loro usi

Grazie all’alto contenuto di zucchero, le banane possono essere consumate crude, utilizzate nei frullati, nelle macedonie o nei dolci. Sono anche perfettamente accettabili in piatti salati come il pollo hawaiano.

Le banane svolgono un ruolo importante nelle diete tradizionali dei Caraibi e dell’India, tra gli altri paesi. Dovrebbero essere trattati come un ortaggio amidaceo se usati come ingrediente in cucina. Vengono cotti al forno, bolliti, fritti o arrostiti per ridurre il sapore sgradevole e la consistenza dell’amido. Le banane sono ideali per piatti salati.

per la sua alimentazione

Le banane hanno meno carboidrati rispetto ai platani, ma più ricche di fibre. Le banane sono più caloriche dei platani. Entrambi sono poveri di grassi e proteine, ma ricchi di potassio, vitamina A e C. Contengono enzimi che stimolano la digestione. Per questo motivo, è ovvio sviluppare una dieta con l’aiuto di questi frutti.

Una sana perdita di peso con le banane è possibile, contribuisce al benessere durante la dieta e, ovviamente, aiuta a raggiungere l’obiettivo più facilmente. Entrambi forniscono energia a base vegetale e bilanciano il contenuto di zucchero con un basso contenuto di grassi. Sebbene le differenze tra piantaggine e banana siano molte, i loro valori nutrizionali sono molto buoni.

per la sua conservazione

Le banane matureranno molto più velocemente dei platani. Dovrebbero essere conservati in un luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce solare diretta. Se avete bisogno di rallentare il loro processo di maturazione, metteteli nel cassetto frutta e verdura del frigorifero.

Le banane sono meglio conservate lontano dagli altri frutti, poiché l’etilene che rilasciano farà sì che altri frutti maturino troppo. Le banane dovrebbero essere conservate insieme alle altre verdure amidacee, come le patate, in un luogo fresco e asciutto.

Tutti noi trarremmo vantaggio dall’avere sempre dei platani e delle banane nella nostra cucina. Banane e platani sono utili come spuntini veloci o possono essere incorporati in una deliziosa colazione o pasto principale. Qualunque sia il metodo che scegli per prepararli, una cosa è certa: tu e la tua famiglia vi divertirete a mangiarli!

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.