Funghi

Amanita cesarea

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello carnoso che può superare i 15 cm, colore arancione brillante che attira l’attenzione. Cuticola liscia e staccabile, raramente contiene tracce del velo. La sua forma cambia da semisferica a convessa e infine si appiattisce quando raggiunge la maturità.

Bellissimi fogli di colore giallo dorato, di solito con un bordo grezzo e abbastanza stretti.

Piede di colore giallo dorato, spesso 2 o 3 cm e lungo più di 10 cm, solitamente ricoperto da una sostanza di cotonia. Contiene un anello persistente e scanalato dello stesso colore del piede, oltre ad una volva bianca membranosa che contrasta nettamente con il resto del fungo.

Carne dal gusto dolce e dall’odore gradevole. Di colore essenzialmente giallastro, più accentuato in cucina. È piuttosto tenero e delicato.

Habitat:

Questa specie è molto termofila, quindi appare soprattutto in estate e all’inizio dell’autunno. Cresce principalmente sotto querce da sughero, querce, lecci, castagni e, occasionalmente, conifere. È abbondante nelle regioni a clima mediterraneo, ma nel nord della penisola iberica è più difficile da trovare.

Commenti:

Ottimo commestibile, è per molti la regina dei funghi. È confusa solo per la sua somiglianza con l’Amanita muscaria var. aureola, che però ha il piede bianco e le fette. In Polonia è considerata una specie estinta, ma nell’Europa meridionale è comune.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Oronja, kuleto, yema de huevo, ou de reig.
  • Sinonimo:
    Amanita aurantiaca Pers.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Agaricales
  • La famiglia:
    Amanitaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.