Piante

8 Tipi di meloni

Il Cucumis melo, comunemente chiamato melone, è una pianta erbacea il cui frutto è apprezzato in tutto il mondo per il suo sapore dolce e la consistenza succosa. Tuttavia, ci sono un gran numero di varietà o tipi di meloni. Ad esempio, la maggior parte dei meloni può essere classificata come invernale o estiva. Mentre i secondi sono molto aromatici e si deteriorano rapidamente, i primi hanno una buccia più liscia e sono meno deperibili.

In questo articolo di EcologíaVerde menzioneremo alcuni dei più comuni e, inoltre, vedremo quali linee guida generali devono essere seguite per imparare a coltivare i meloni in giardino o frutteto.

Cantalupo

Sono di origine americana e le più prodotte al mondo, anche in giardini privati. Ad esempio, il suo utilizzo è molto tipico per dessert e primi piatti, oltre che per fare frullati o milkshake. La sua buccia è fittamente reticolata e la sua polpa è arancione, come un tono salmone, molto aromatico e dolce.

Melone con buccia di rospo

Il melone Piel de Sapo è uno dei meloni estivi più apprezzati. Questo è uno dei tipi di melone con poco aroma, ma con un ottimo sapore dolce e intenso quando ben stagionato. Viene coltivato soprattutto in Castilla La Mancha (Spagna).

melone giallo

È molto simile al melone Piel de Sapo, con una consistenza croccante e una polpa molto dolce. È anche conosciuto come melone invernale e si divide, a sua volta, in due tipi di meloni: il melone giallo dorato e il melone giallo canarino.

Gallia

Il melone Galia è di origine israeliana, anche se attualmente è consumato in tutto il mondo. Ha una forma abbastanza sferica, con una buccia che va dal verde al giallo, soprattutto quando il frutto è più maturo. La polpa di questo tipo di melone può essere bianca, gialla o arancione e ha una consistenza alquanto burrosa.

Branco o melone bianco

Prende il nome dal suo colore pallido, poiché il suo nome significa «bianco» in portoghese. È il melone estivo predominante nella zona di Ribatejo, in Portogallo, ed è ampiamente consumato e coltivato anche in Turchia. Sono grandi meloni.

Hami o melone cinese

Questi meloni, dal colore giallo intenso, sono i più diffusi nell’area dell’Asia che va dalla Corea all’India, di cui la Cina ne è il principale consumatore e produttore. È il melone predominante in questa zona, e per questo motivo questo dolce frutto giallo è anche conosciuto come il melone cinese.

arus o melone giapponese

Questa varietà, la varietà predominante in Giappone, ha una buccia grigiastra con scritte marcate sulla superficie, che ricordano il disegno del melone Piel de Sapo o del melone, ma più marcata. Questo è noto come melone giapponese ed è molto dolce, in quanto è molto ricco di zuccheri.

melone jubari

I meloni Yubari sono stati in alcuni periodi il frutto più costoso della storia e, sebbene attualmente continuino ad avere un prezzo elevato, sono lontani dai 100.000 dollari che sono stati pagati per alcuni. Per prendersi cura del loro sapore e dolcezza speciali, vengono coltivati ​​​​con cappelli individuali per proteggere ciascuno dei frutti dalla luce solare. Un’altra caratteristica marcata è che la sua polpa è arancione.

Come coltivare i meloni

Se vuoi gustare meloni grandi e gustosi, segui questi consigli che ti diamo per coltivare i meloni in casa in modo ottimale.

Luce

Il melone è una pianta che necessita di una grande quantità di luce, oltre che di una temperatura calda e stabile. Tuttavia, se vivi in ​​una zona tropicale o straordinariamente calda, farai bene a tenere la pianta lontana dalla luce solare diretta durante le ore più rigide della giornata. Trova un luogo in cui la pianta riceva luce durante il pomeriggio e, se ci sono giornate molto fredde, coprila con della plastica o del tessuto che funga da serra.

anguria

Poiché i frutti del melone hanno una grande quantità di liquido, è normale che la pianta abbia bisogno di molta acqua per sviluppare meloni grandi e gustosi. Nei mesi caldi, annaffia i tuoi meloni quotidianamente, assicurandoti che il terreno della pianta non sia mai troppo asciutto, ma sempre senza allagamenti. Nei mesi freddi, ridurre le dosi di irrigazione in modo che il terreno non si raffreddi troppo, il che danneggerebbe la pianta.

fertilizzante per meloni

Il melone necessita anche di un terreno ricco di sostanza organica. Per questo, nei mesi in cui la pianta è attiva, concimarla con compost o humus di lombrico una volta al mese o ogni 15 giorni. Nei mesi freddi, puoi dimezzare il fertilizzante.

Se ti piace preparare i tuoi materiali per l’orticoltura o il giardinaggio, non esitare a creare il tuo compost. Qui ti diciamo tutto sul fertilizzante organico, cos’è, tipi, benefici e come farlo.

Piaghe e malattie

Questa pianta può essere abbastanza incline agli attacchi di insetti e parassiti. L’uso di letame idrogenato prima della stagione delle piogge può aiutare a prevenire questi attacchi. Se i tuoi meloni mostrano ancora segni di peste, usa un insetticida naturale in base alla specie specifica.

Se vuoi saperne di più sulla coltivazione di questo frutto, non esitare a consultare questo altro articolo di EcologíaVerde in cui ti diciamo quando e come piantare i meloni.

Se desideri leggere altri articoli simili a 8 tipi di meloni, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Piante.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.