Piante

9 Tipi di gelsomino

Per gli amanti dei cespugli e delle rampicanti frondose, robusti e con una fioritura spettacolare, qui a EcologíaVerde, ti portiamo questo articolo sui diversi tipi di gelsomino che possiamo trovare per decorare e dare al nostro giardino un’aria selvaggia e magica. Questi piccoli fiori dall’aroma squisito delizieranno tutti coloro che cercano di fornire alle proprie case uno spazio diverso e pieno di vita. Questa è una delle nostre piante preferite, quindi speriamo che questa selezione ti piaccia e che tu sia incoraggiato a prenderne una per goderti i suoi risultati spettacolari. Prendi nota della classificazione del gelsomino e scopri quale ti piace di più per la tua casa.

Jasminum officinale o gelsomino comune

Il gelsomino comune, noto anche colloquialmente come gelsomino bianco, è una delle specie più coltivate. Si compone di mazzi di fiori bianchi e molto profumati, ideali da piantare sia in piena terra che in vaso. Necessita di annaffiature regolari e potature annuali per migliorarne la crescita e la fioritura. Predilige le zone soleggiate e non tollera bene il gelo. Questa specie viene utilizzata per le tisane grazie alle sue proprietà contro ansia e stress.

Qui spieghiamo di più su come prenderti cura di una pianta di gelsomino nel tuo giardino.

Solanum jasminoides o falso gelsomino

Questo arbusto è un tipo di gelsomino rampicante con foglie perenni, sopporta bene gli sbalzi di temperatura, quindi non dovremo proteggerlo dal gelo, come accade con altri tipi di gelsomino. I suoi steli possono misurare fino a cinque metri di lunghezza e le sue foglie sono di colore verde scuro. Il periodo di fioritura del falso gelsomino inizia in primavera con grappoli di fiori terminali lilla, bluastri o bianchi.

Gardenia jasminoides o gelsomino del capo

Questo gelsomino di tipo arbustivo è uno dei più utilizzati per la coltivazione indoor. Molto riconoscibile grazie ai suoi grandi fiori solitari, in quanto più isolati che in altri tipi di gelsomino che si trovano nei bouquet, che sono bianchi e profumati. Questa pianta ha anche foglie di medie dimensioni e allungate. Il suo periodo di fioritura è in estate. Il gelsomino del capo preferisce terreni acidi e un ambiente umido, quindi richiede un’irrigazione costante.

Trachelospermum jasminoides o gelsomino stellato

È anche conosciuto come gelsomino del latte e anche come altri, falso gelsomino. Proviene dall’Asia orientale, in particolare da Cina e Giappone. Questo gelsomino dai fusti legnosi e dalle foglie lucide è uno dei tipi di gelsomino della vite, ampiamente utilizzato per ricoprire graticci e decorare pareti per la sua fioritura abbondante e profumata. Predilige zone soleggiate o semiombreggiate per crescere ed è consigliabile, con l’arrivo delle gelate, proteggerle il più possibile.

Jasminum azoricum o Gelsomino delle Azzorre

Questo gelsomino appartiene anche ai tipi di gelsomino rampicante. Le sue foglie sono perenni ei suoi fiori bianchi sono a forma di stella e molto aromatici. Il suo periodo di fioritura è in primavera e predilige le zone soleggiate. Il gelsomino delle Azzorre non resiste bene al gelo, quindi si consiglia di proteggerlo dal freddo. Si consiglia inoltre di utilizzare guide durante la sua crescita per dargli un supporto più rigido fino a quando gli steli non saranno più legnosi.

Jasminum nudiflorum o gelsomino giallo

Originaria del Tibet, questa specie di gelsomino è molto facile da riconoscere grazie ai suoi fiori a sei petali e al loro colore giallo intenso. A differenza della maggior parte del gelsomino, il gelsomino giallo non emette alcun tipo di profumo. È di facile manutenzione in quanto non richiede annaffiature costanti e preferisce luoghi soleggiati per crescere. Un’altra specie comunemente conosciuta in molti luoghi come gelsomino giallo è chiamata Jasminum mesnyi o Jasminum nudiflorum ed è endemica della Cina.

Se ti piace il colore del gelsomino Jasminum nudiflorum, scopri in questo altro articolo di EcologíaVerde sulla cura del gelsomino giallo.

Jasminum grandiflorum o gelsomino reale

Un altro tipo di gelsomino di vite è il gelsomino reale, uno dei più conosciuti e più utilizzati. Proveniente dall’Arabia, è anche conosciuto come gelsomino spagnolo ed è un tipo perenne. Inoltre può raggiungere i dieci metri di altezza e i suoi fiori fino a cinque centimetri. Con un lungo periodo di fioritura che inizia in estate e si protrae fino all’inizio dell’inverno, ha fiori bianchi e molto profumati. È una specie abbastanza resistente alla siccità.

Jasmine polyanthum o gelsomino cinese o rampicante

Proveniente dalla Cina, da cui il nome comune, appartiene al gelsomino rampicante che può raggiungere i cinque metri di altezza. Le sue foglie sono di colore verde scuro e il suo stelo è sottile. Ampiamente usato per ricoprire pergolati, muri e altre superfici, ha una spettacolare fioritura in primavera. Questi hanno i colori del gelsomino e un aroma gradevole. Per quanto riguarda la cura del gelsomino cinese, tieni presente che predilige le zone umide e semiombreggiate. Si può anche piantare in vaso.

Se ti piace arrampicare il gelsomino, ti invitiamo a conoscere 24 piante rampicanti, i loro nomi, caratteristiche e foto.

Stephanotis floribunda o gelsomino del Madagascar

Per finire parliamo del gelsomino del Madagascar, che ha fiori un po’ diversi dal resto. È un tipo di gelsomino con foglie lunghe e un po’ larghe e un colore verde intenso. I suoi fiori sono bianchi, molto profumati e più grandi di quelli di altre specie e alquanto allungati, con una forma un po’ campanulata. Questa pianta fiorisce in primavera e i fiori possono durare fino all’autunno se il tempo è bello.

In questa guida al giardinaggio di EcologíaVerde sveliamo la cura del gelsomino del Madagascar.

Se desideri leggere altri articoli simili a 9 tipi di gelsomino, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Piante.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.