Suggerimenti

Come far germogliare un avocado

L’avocado, noto anche come Persea americana o avocado, è un albero originario della Mesoamerica che viene coltivato in zone a clima mediterraneo o tropicale in molte parti del mondo.

I suoi frutti sono molto apprezzati per il suo sapore e consistenza peculiari e per le sue grandi qualità nutritive. Se vuoi goderti questi frutti del tuo raccolto e hai spazio, continua a leggere EcologíaVerde per imparare a far germogliare l’avocado o l’avocado a casa tua.

Come far germogliare un avocado o un osso di avocado

Se ti stai chiedendo come piantare un albero di avocado per coltivarlo in casa e goderti i suoi frutti freschi, prendi nota dell’intero processo.

All’inizio coltivare la tua pianta di avocado potrebbe non essere così facile, quindi il primo consiglio che ti daremo è che quando ti metti al lavoro, non riporre tutte le tue speranze su un singolo nocciolo e prepararne diversi per aumentare le tue possibilità. affinché almeno una delle tue ossa di avocado cresca.

La seconda cosa da tenere in considerazione è il clima in cui vivi. L’avocado è un albero tropicale e necessita di condizioni di calore e umidità adeguate. Se il tuo clima è freddo o molto secco, forse dovresti ripensare alla tua scelta del raccolto.

Detto questo, ora possiamo iniziare con il passo dopo passo per far germogliare un avocado o un osso di avocado:

  1. Scegli un nocciolo di avocado e puliscilo completamente da detriti e detriti, facendo attenzione a non danneggiarlo. Prestare attenzione e limitarsi a rimuovere i resti del frutto, e non la buccia del nocciolo stesso.
  2. Ora, individua le parti inferiore e superiore dell’osso. La parte inferiore, dove cresceranno le radici, è la più larga, mentre la più appuntita è la parte superiore.
  3. Prendi tre bacchette di legno e infilale nel nocciolo a forma di Y, in modo che ti permettano di tenere il nocciolo di avocado in un bicchiere d’acqua senza immergerlo completamente.
  4. Posizionalo come abbiamo appena detto, in modo che la metà superiore dell’osso sia sopra l’acqua. È preferibile utilizzare un vetro trasparente o traslucido per poter osservare lo stato dell’osso e dell’acqua.
  5. Cambia l’acqua quando è sporca, che sarà circa una volta alla settimana. Entro due o quattro settimane, dovresti vedere apparire i semi e i primi germogli sul tuo avocado. L’estremità superiore si asciugherà e si spezzerà, mentre l’estremità inferiore farà crescere le radici.
  6. Una volta che lo stelo è lungo circa 8 pollici, taglialo a metà per incoraggiare la crescita delle piante. Quando raggiunge di nuovo la stessa altezza, è pronto per il trapianto.

Come piantare un nocciolo di avocado

Trapiantare il tuo avocado germogliato a questo punto non è complicato. Per piantare un nocciolo di avocado già germinato, segui questi passaggi:

  1. Rimuovere con cautela gli stuzzicadenti o tagliarli a filo con la superficie.
  2. Preparare un vaso con una profondità di almeno 20 cm e riempirlo con un substrato multiuso.
  3. Pianta il tuo piccolo albero di avocado, assicurandoti che le radici siano ben sepolte ma lasciando lo stelo e la parte superiore del nocciolo sopra il livello del suolo.

In questi altri articoli di EcologíaVerde spieghiamo tutto su Come piantare un avocado in casa e Trapiantare una pianta: quando e come farlo.

Quanto tempo impiega un albero di avocado a crescere?

Il seme o il nocciolo di avocado impiegano circa 10 giorni per germogliare e avranno bisogno di diverse settimane per essere pronto per il trapianto. Da quel momento in poi, l’albero impiega circa 3 anni per dare i suoi primi fiori e non darà frutti prima dei 5 anni.

Naturalmente, si tratta di tempi indicativi, che possono variare a seconda di ogni caso specifico e della varietà in questione del tuo albero di avocado.

Come prendersi cura di un avocado o albero di avocado

L’avocado è un albero che va tenuto d’occhio, soprattutto nei suoi primi anni di vita. Pertanto, ti consigliamo di seguire questi suggerimenti su come prenderti cura di un albero di avocado:

irrigazione dell’avocado

Quando si annaffia la pianta di avocado, il suo terreno deve essere mantenuto umido a causa delle sue radici superficiali, ma mai allagato. Questo albero è molto sensibile a quest’ultimo e un eccesso di annaffiature sarebbe ancora più dannoso di una sua carenza.

Fertilizzante per piante di avocado

Per quanto riguarda l’abbonato, puoi farlo per la prima volta un mese dopo aver piantato il tuo albero e una volta al mese dopo durante il primo anno di vita dell’albero, anche se applicando piccole quantità di fertilizzante. Da lì, le applicazioni possono essere distanziate sempre di più, fino a diventare trimestrali. Qui puoi imparare come preparare un fertilizzante organico per piante fatto in casa.

Con l’avocado, è importante mantenere l’area intorno all’albero libera da erbacce o erbacce. Prestare particolare attenzione a questo punto dopo la concimazione.

posizione e luce

Se pianti il ​​tuo avocado in un’area molto esposta al sole diretto, potrebbe essere una buona idea dipingere il tronco di bianco con vernice specifica per il giardino, almeno per i primi anni. Se invece lo avete posizionato in una zona semiombreggiata, al riparo dal più forte sole di mezzogiorno, questo non sarà necessario.

Infine, se vivi in ​​una zona ventosa, guidare o sostenere l’albero con un palo o qualche altra struttura solida può aiutarlo nei suoi primi anni di vita.

Ti consigliamo di leggere anche questi altri post su Come innestare un avocado e quando e Parassiti e malattie dell’avocado. Inoltre, qui sotto vi lasciamo un video sull’intero processo per far germogliare un avocado o un avocado.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come germinare un avocado, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.