Suggerimenti

Come prendersi cura di un albero dell’abbondanza

L’albero dell’abbondanza, con il nome scientifico Portulacaria afra, è una succulenta arbustiva molto apprezzata per il suo aspetto suggestivo, oltre che per il suo utilizzo su pendii e giardini delimitanti. Questa pianta è anche comunemente chiamata cespuglio di elefante per la predilezione che questi animali provano per essa, o anche pianta di monete o pianta di giada nana. Tuttavia, non dobbiamo confonderlo con l’albero dei soldi, che viene comunemente chiamato Pachira aquatica.

Se vuoi saperne di più su come prenderti cura di un albero dell’abbondanza, unisciti a noi in questo articolo di EcologíaVerde.

Caratteristiche dell’albero dell’abbondanza

Queste sono le caratteristiche principali dell’albero dell’abbondanza o cespuglio di elefante:

  • È un arbusto che si distingue per le foglie dall’aspetto carnoso e la superficie lucida, come è comune in molte piante succulente.
  • All’aperto e in condizioni ottimali, un albero di grande abbondanza può raggiungere altezze fino a 5 o 6 metri, anche se può essere coltivato all’interno e in vaso senza problemi, nel qual caso raramente supera i 2 metri di altezza.
  • In effetti, è possibile coltivare un albero generoso bonsai con la cura adeguata ed è piuttosto popolare tra gli hobbisti.
  • Il suo soprannome di albero dell’abbondanza deriva dalle sue piccole foglie simili a monete che crescono in gran numero dai suoi steli brunastri.
  • Il cespuglio fiorisce dopo che i mesi freddi sono trascorsi, producendo piccoli fiori di un colore rosa molto suggestivo, che sono raggruppati in infiorescenze all’estremità dei rami.

Luce e posizione per l’albero dell’abbondanza

Questa pianta può essere coltivata sia indoor che outdoor, ma crescerà più grande e migliore più luce riceverà. Se vogliamo che il nostro albero dell’abbondanza cresca grande e forte, il meglio che possiamo fare è metterlo in pieno sole.

Se lo vogliamo all’interno della casa, ti consigliamo di trovare una stanza molto ben illuminata, ma fai attenzione alle finestre. Il sole attraverso il vetro può ingrandire e bruciare le foglie della pianta, soprattutto nei climi caldi. Se non riceve abbastanza luce, la pianta crescerà più lentamente.

Innaffiare l’albero dell’abbondanza

Come per molte piante grasse, l’irrigazione è fondamentale per mantenere questa pianta in condizioni ottimali. Ed è che è molto resistente alla siccità, ma anche così, se vogliamo che il nostro albero dell’abbondanza appaia sano e grande, sarà necessario mettere a punto l’irrigazione.

  • Per cominciare, la cosa più importante è non esagerare con l’acqua, poiché ciò potrebbe causare marciume radicale.
  • Nei mesi caldi, innaffia il tuo cespuglio di elefante circa ogni due settimane, tenendo presente che se le sue foglie sembrano raggrinzirsi, ha bisogno di più acqua.
  • Con l’avvicinarsi dell’inverno, sarà necessario distanziare le innaffiature, fino a quando il substrato non sarà completamente asciutto prima di annaffiare durante i mesi freddi.
  • Se alcune foglie iniziano a diventare nerastre, probabilmente stai annaffiando troppo.

Qui vedrai altri suggerimenti su Quando innaffiare le piante.

Substrato e fertilizzante per l’albero dell’abbondanza

Questo cespuglio risponderà bene a un substrato o terriccio universale per piante grasse o, in mancanza, una miscela a base di sabbia, vermiculite e pietra pomice, per esempio. A questo punto, la cosa più importante è che sia una miscela leggera che offra il miglior drenaggio possibile.

Per quanto riguarda il concime, la pianta apprezzerà un apporto periodico di del concime ricco di azoto, come l’ humus di lombrico, soprattutto all’inizio della primavera, quando inizia il suo periodo di crescita.

Come potare un albero dell’abbondanza

Questa pianta non necessita di potatura per svilupparsi bene, ma è comune praticarla per limitarne le dimensioni o favorire una maggiore fogliame. Qual è il modo corretto di potare l’albero dell’abbondanza? Ti diamo questi suggerimenti:

  • La potatura da allenamento più aggressiva dovrebbe essere eseguita a metà primavera.
  • I morsetti, invece, possono essere eseguiti costantemente.
  • Quando trapiantiamo l’albero, ogni 2 o 3 anni se è in vaso, è consigliabile potarne leggermente le radici.
  • Gli strumenti di potatura devono essere sempre disinfettati prima e dopo l’uso.
  • Taglia le parti avvizzite, deboli o malate della pianta.
  • Taglia i rami che vedi troppo lunghi e dai alla pianta la forma desiderata.

Come riprodurre l’albero dell’abbondanza

Questa succulenta è molto facile da riprodurre per talea, in particolare per fusto. Per fare ciò, attenersi alla seguente procedura

  1. Sterilizza i tuoi attrezzi da potatura.
  2. Tagliare la talea da propagare sopra un nodo.
  3. Lascia asciugare lo stelo tagliato per una notte.
  4. Piantalo successivamente in un substrato specifico per piante grasse.
  5. Innaffiare la prima volta spruzzando l’acqua, sempre senza allagare, e ripetere quando il supporto si asciuga completamente.

Ti consigliamo di leggere quest’altra guida dove vedrai maggiori dettagli su Come riprodurre le piante succulente.

L’albero dell’abbondanza secondo il Feng Shui

Questa pianta è particolarmente apprezzata dagli amanti del Feng Shui, perché proprio per il significato dell’albero dell’abbondanza, è particolarmente ricercata quando si tratta di attrarre abbondanza sia materiale che emotiva.

Dov’è posto l’albero dell’abbondanza? L’ideale sarà collocarlo nella zona di ricchezza della casa. Se ti trovi all’ingresso, quest’area si troverà in basso a sinistra. Per migliorare il suo effetto Feng Shui, posizionalo vicino a fonti d’acqua o lampade di sale, ma senza abusarne o affollarle.

Dopo aver saputo tutto questo sulla cura dell’albero dell’abbondanza, le sue caratteristiche e il suo rapporto con il Feng Shui, qui vi mostriamo un’altra guida dedicata alla cura delle piante succulente, come questo albero. Inoltre, se ti piace questa tecnica asiatica per armonizzare gli elementi della casa, ecco alcuni consigli Feng Shui per il giardino.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come prendersi cura di un albero in abbondanza, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.