Suggerimenti

Come sbarazzarsi delle zanzare sulle piante

Nei climi tropicali o con l’arrivo dei mesi caldi in ambienti umidi, è molto frequente la comparsa delle zanzare nei nostri giardini e terrazzi, e anche sulle piante d’appartamento. Possono essere zanzare comuni o, più comunemente, le cosiddette mosche di substrato o zanzare di terra.

Questo parassita può influire negativamente sulla salute della pianta, oltre ad essere un fastidioso inconveniente che può riempire il nostro giardino o la nostra casa di questi piccoli insetti. Se vuoi imparare come eliminare le zanzare sulle piante, unisciti a noi in questo articolo di EcologíaVerde in cui parliamo di vari rimedi per raggiungerlo.

Perché le zanzare escono sulle piante?

I moscerini delle piante compaiono quasi sempre per lo stesso motivo: umidità in eccesso. Se innaffi troppo spesso le tue piante o prediligi la creazione di un ambiente troppo umido nel substrato con cose come appoggiare uno strato di sassi sulla sua superficie o usare sottovasi sotto i vasi che non rimuovano subito l’acqua in eccesso, è probabile che non passerà molto tempo prima di vedere moscerini e zanzare intorno alle piante.

Non è sempre un parassita della pianta stessa, ma in molte occasioni gli insetti vivono semplicemente in questo substrato saturo di umidità, di cui hanno bisogno per completare il loro ciclo vitale. Il moscerino trascorre circa due settimane nella sua fase larvale, durante la quale si nutre di funghi, materia in decomposizione e peli delle radici delle piante. Questo lo indebolisce, ovviamente, ma può causare qualcosa di molto più pericoloso, e cioè che le ferite lasciate dietro di sé sono spesso un punto di ingresso per infezioni fungine nelle piante che possono ucciderle. In tal caso, si consiglia di applicare questi fungicidi fatti in casa prima che la pianta sia troppo danneggiata.

Trascorso questo periodo rimane allo stato di pupa per un periodo compreso tra 4 e 6 giorni, e passa alla fase adulta, in cui assume la forma di una piccola zanzara goffa svolazzante, che vive per una decina di giorni. Ogni femmina può deporre nel substrato fino a 300 uova, che si schiuderanno in circa 6 giorni, dando luogo nuovamente all’inizio del ciclo con le larve. Le uova di queste zanzare hanno una forma allungata, a punta di lancia, e si possono trovare raggruppate nelle parti umide del substrato o nelle fessure.

Se c’è davvero molta umidità, possono comparire più specie di questi insetti, insieme alle piccole zanzare della terra, come le zanzare tigre o le zanzare giganti. Questi, sicuramente, non influiranno molto sulla pianta, ma diverse specie di questi insetti mordono le persone e altri animali che potrebbero essere in casa.

Come sbarazzarsi delle zanzare sulle piante

In generale, l’uovo e la fase larvale di questo parassita passa inosservata e li rileviamo solo quando vediamo gli adulti svolazzare intorno alla pianta o muoversi attraverso il substrato. Tuttavia, non abbiate fretta e usate insetticidi: questo può uccidere la pianta ed è sempre meglio evitare l’uso di prodotti chimici molto elaborati o molto forti. La cosa migliore sarà sempre ricorrere a rimedi casalinghi per eliminare le zanzare dalle piante, che sono ecologici, più economici e non dannosi per le nostre colture.

  • Il primo dei rimedi contro le zanzare non richiede nemmeno alcun ingrediente: basta smettere di annaffiare la pianta. Se sono apparse le zanzare, sarà quasi sicuramente dovuto all’eccesso di umidità. Se la pianta è resistente alla siccità, lascia asciugare completamente il terreno e una volta fatto, lascialo asciugare ancora per qualche giorno prima di annaffiarlo nuovamente: questo ucciderà molte delle uova e delle larve.
  • Se la pianta colpita non resiste alla siccità ma resiste all’umidità, puoi fare il contrario. Immergere la pentola in acqua per mezza giornata per cercare di eliminare le larve, quindi estrarla e lasciarla scolare e asciugare bene prima di annaffiare nuovamente.
  • Se nessuno di questi rimedi uccide la peste, puoi creare il tuo insetticida naturale o fatto in casa.

Ti consigliamo di fare un insetticida con la nicotina, che non intacca le piante e va via anche in brevissimo tempo.

  1. Utilizzare tabacco o sigari normali, conservare solo l’interno del sigaro e macinarlo finemente o pestarlo con un mortaio, aggiungendo un po’ d’acqua.
  2. Far bollire le foglie di tabacco tritate o l’estratto tritato del contenuto delle sigarette normali fino a quando l’odore è molto forte.
  3. Lascia raffreddare l’insetticida del tabacco e mettilo in un flacone spray.
  4. Applicare il liquido nicotinizzato direttamente sulla base e sul substrato della pianta colpita e in meno di 72 ore si dovrebbe notare una drastica diminuzione del parassita.

Ti consigliamo questo altro articolo su Come fare insetticidi naturali per le piante.

Come prevenire le zanzare sulle piante

Come scacciare le zanzare dalle piante? Come sempre accade per i parassiti e le malattie delle piante, impedire che si stabiliscano nelle nostre piante è solitamente molto più importante che risolvere il problema. Nel caso delle zanzare, la prevenzione è molto semplice e prevede di evitare l’eccesso di umidità.

La maggior parte delle piante, infatti, non tollera bene substrati molto umidi, quindi questa di solito sarà per loro una buona notizia anche se non c’è pericolo di zanzare. Non innaffiare più del necessario, rimuovere l’acqua in eccesso dalle stoviglie dopo aver innaffiato pochi minuti dopo di essa e rimuovere i rivestimenti di pietre decorative sulla superficie del supporto che favoriscono l’accumulo di umidità.

Inoltre, puoi usare un repellente per zanzare per le piante. Di solito sono fatti con citronella o altre erbe aromatiche, che tengono lontane un’ampia varietà di parassiti. Un’altra opzione è che tra i tuoi vasi o gruppi di piante in giardino includi il geranio antizanzare o agrumi.

Inoltre, puoi usare questi rimedi casalinghi per le zanzare e allontanarli dall’area vegetale della tua casa.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come eliminare le zanzare dalle piante, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.