Suggerimenti

Inulina, come giova alla nostra salute e in quali alimenti si trova

Sapevi che consumare cibi con inulina nutre la tua salute?

In questo articolo vi diciamo cos’è l’inulina, quali benefici apporta alla nostra salute e in quali alimenti si trova, in modo che possiate sfruttarne i benefici e le proprietà.

Cos’è l’inulina?

Sebbene non sia così conosciuta, l’inulina è un tipo di carboidrato che negli ultimi decenni è stato ampiamente studiato sia dalla medicina, sia dalle industrie farmaceutiche e alimentari. A seguito di queste indagini che ne hanno rivelato le proprietà, ha cominciato ad essere incorporato in molti alimenti, in alcuni casi come sostituto di zuccheri o grassi, in altri, con l’obiettivo di migliorarne la consistenza, rendendoli più piacevoli ai nostri sensi. . Ma la cosa più importante che dovresti sapere è che la sua assunzione porta molti benefici alla nostra salute.

L’inulina, in quanto prebiotico, non è digeribile, raggiungendo così l’intestino crasso intatto per nutrire i probiotici che svolgeranno il compito di riequilibrare e nutrire la flora intestinale.

Naturalmente questo componente, scientificamente riconosciuto come fruttano , è presente nelle radici, nei tuberi e nei rizomi di alcune piante . Nell’aspetto è simile all’amido e, solubile in acqua, si trasforma in gel.

Ti piace prenderti cura di te? Se il tuo obiettivo è avere una buona salute e ti piace stare bene, scegli frutta e verdura biologica e prenditi cura di te dall’esterno con prodotti per l’igiene e la cosmesi BIO . Ricorda che il cibo ECO è il meglio per te e per il pianeta.

Alimenti ricchi di inulina

Tra gli alimenti più ricchi di inulina possiamo citare gli asparagi , l’ aglio , la cipolla , il porro o l’aglio porro e in piccole quantità è presente nei cereali come frumento, orzo e segale e nella frutta come le banane . Inoltre, è nel topinambur , nell’agave , nel tarassaco e nella radice di cicoria , che si trova la più alta concentrazione di fibra di inulina.

Per questo motivo, queste verdure vengono estratte per uso industriale. Pertanto, viene aggiunto a cibi cotti, come pane e biscotti; anche latticini e bevande. Questo principalmente perché sostituisce zuccheri e grassi con un apporto calorico molto basso, motivo per cui è molto comune trovare questo componente negli alimenti dietetici.

A sua volta, l’industria farmaceutica produce e commercializza integratori alimentari tenendo in considerazione le proprietà di questo carboidrato.

Inulina, funzioni nel nostro corpo e benefici per la salute

  • L’inulina appartiene ai cosiddetti alimenti prebiotici , che sono composti biologici che alimentano i probiotici, che a loro volta favoriscono la produzione di batteri che abitano naturalmente l’intestino, formando il microbiota o flora intestinale , che svolge funzioni cruciali nel nostro corpo. Uno di questi è che, rivestendo l’intestino, impedisce ad altri batteri estranei e nocivi di stabilirsi lì, collaborando così all’eliminazione dei germi patogeni che possono nuocere alla salute.

La flora intestinale è molto sensibile al ritmo della vita che conduciamo oggi. Lo stress, alcuni farmaci e cambiamenti nella dieta possono alterarlo, causandone uno squilibrio ( disbiosi ), rendendoci così più vulnerabili alle malattie. Pertanto, prebiotici e probiotici sono alleati naturali per la nostra salute . Incorpora questi alimenti con l’inulina che indichiamo in questo articolo in modo che, oltre a sfruttare altri benefici che ti portano, incorpori regolarmente e costantemente l’inulina attraverso la tua dieta.

  • Inoltre, l’inulina agisce migliorando la digestione del cibo.
  • Diversi studi scientifici [1] hanno dimostrato che una dieta ricca di inulina è un aiuto naturale nella cura della nostra salute visti i suoi molteplici benefici. Contribuisce all’assimilazione di minerali come calcio e magnesio , collaborando così con la nostra salute delle ossa. Allo stesso tempo riduce i gas, previene la stitichezza e l’infiammazione intestinale.
  • Possiamo citare tra gli altri benefici dell’inulina, che migliorando gli indici dell’ormone della sazietà (leptina) e riducendo l’ormone della fame (grelina), contribuisce alla perdita di peso in caso di persone obese o in sovrappeso. è molto interessante. [Due]
  • Questa fibra solubile riduce i livelli di trigliceridi e controlla il colesterolo, prevenendo così l’ipercolesterolemia e quindi aiuta a proteggere la salute del nostro cuore. [3]
  • Riduce anche il rischio di diabete e previene il cancro al colon. È inoltre dimostrato che, grazie ai suoi effetti antiossidanti , ha migliorato la qualità della vita delle persone con diabete di tipo 2.

Per tutto questo, si consiglia vivamente di incorporare nella nostra dieta, pasti a base di carciofi o carciofi, asparagi e altri alimenti che contengono naturalmente inulina.

Gli integratori alimentari che vengono commercializzati in dietetica e farmacia sono una soluzione inizialmente più comoda per la loro assunzione ma, come per gli antibiotici, un consumo sproporzionato può alterare il nostro organismo. Solo la natura, saggiamente e generosamente, fornisce ciò di cui il nostro corpo ha bisogno in misura adeguata. Sta a noi avvalerci di questo dono attraverso un’alimentazione varia ed equilibrata.

Referenze consultate:

[1] Cuban Journal of Chemistry, Rev Cub Quim vol.27 n.2 Santiago de Cuba Mag.-Aug. 2015.

[2] https://www.emol.com/noticias/Tendencia/2014/12/30/741207/Crean-una-sustancia-que-podria-ser-vital-en-la-baja-de-peso.html

[3] Rivista medica del Cile. Rev. medico. Cile vol.131 n.6 Santiago giu. 2003

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.