Suggerimenti

Ottobre: ​​frutta e verdura di stagione

Se ti trovi nell’emisfero australe puoi consultare Frutta e Verdura di Stagione

In autunno abbiamo una grande varietà di frutta e verdura di stagione da cui possiamo sfruttare il loro sapore e le loro proprietà nutritive e medicinali, che potete trovare nei mercati biologici .

Alimentandoci con frutta e verdura biologica di stagione e locale, sfruttiamo tutte le loro proprietà nutritive, poiché viene rispettato il loro ciclo di crescita naturale e vengono raccolte nel momento ottimale della maturazione, non passano attraverso camere che le manipolano per controllare la loro maturazione artificialmente o il rivestimento con cere e lacche. E contribuiamo anche a ridurre al minimo i rifiuti derivanti dagli imballaggi, l’inquinamento derivante dai trasporti ea migliorare l’economia locale.

Frutta di stagione :

Avocado: il frutto dell’avocado contiene vitamine del complesso A, C, D, E, K e B, che sono tiamina, riboflavina, niacina, acido pantotenico, biotina, vitamina B-6, vitamina B-12 e acido folico. come potassio. L’avocado, grazie al suo apporto di Vitamina E, agisce come antiossidante, interviene nella stabilità delle cellule del sangue e aiuta a ridurre il rischio di molteplici malattie, tra cui quelle cardiovascolari, degenerative e persino il cancro. Continua a leggere di più sull’avocado.

Prugne: il succo di prugne fresche è l’ideale per una cattiva digestione. Hanno un effetto positivo sulle concentrazioni di acido biliare, che previene il cancro al colon. Contengono rame che riduce il rischio di coaguli di sangue. Contengono boro, un minerale che aiuta le donne in menopausa a trattenere gli estrogeni, ormone essenziale per il corretto assorbimento del calcio. Scopri di più sulle prugne

Melograni: è uno dei frutti con più antiossidanti, quindi previene l’invecchiamento e le malattie degenerative. Riduce il rischio di soffrire di malattie cardiache e neurologiche. È molto depurativo e digestivo, antianemico, antivirale, antinfiammatorio e protegge il nostro fegato. Leggi di più sulle grandi proprietà dei melograni

Fichi: sono utili per le persone con problemi cardiaci, ipertensione, ecc. per il suo alto contenuto di potassio e allo stesso tempo povero di sodio. Grazie al contenuto di Provitamina A, i fichi sono buoni alleati per mantenere in buone condizioni ossa, capelli, pelle e mucose. Prevengono anche l’anemia, poiché il ferro e le vitamine C e B producono i globuli rossi. Scopri di più sui benefici dei fichi

Limoni: Grazie alle sue proprietà rinfrescanti, antisettiche e al suo contenuto di vitamina C, il limone allevia alcune condizioni delle vie respiratorie, nonché alcune infiammazioni della gola, afonia e tonsillite. Questo è il motivo per cui fai i gargarismi con il succo di un limone diluito con un po’ di acqua tiepida. La sua potente azione antibatterica e antivirale fa bene a mal di gola, afte e gengiviti. Scopri di più sulle proprietà del limone

Mandarini: è uno dei frutti che ha più carotenoidi nella sua composizione. L’attività antiossidante di questi elementi fitochimici e della vitamina C, conferiscono all’alimento proprietà fisiologiche che vanno oltre quelle nutritive stesse. Gli antiossidanti combattono l’azione dannosa dei radicali liberi, sostanze responsabili dello sviluppo di malattie cardiovascolari e degenerative e del cancro. Maggiori informazioni sui mandarini

Mele: la mela è, dopo la mela cotogna, uno dei frutti più ricchi di tannini, sostanze dalle proprietà astringenti e antinfiammatorie. Alcune delle azioni dei tannini sono di seccare e ridurre l’infiammazione della mucosa intestinale, motivo per cui sono efficaci nel trattamento della diarrea. Favorisce l’eliminazione dei liquidi corporei, essendo molto indicato nei casi di obesità, malattie reumatiche. Maggiori informazioni sulle proprietà delle mele

Cotogne: Il consumo della mela cotogna è altamente consigliato per migliorare i casi di ipertensione, colesterolo, acido urico, prevenire malattie cardiovascolari, malattie degenerative, diarrea, disturbi gastrici, ha un effetto antinfiammatorio e migliora gli impulsi nervosi e muscolari. Scopri di più sulla mela cotogna.

Arance: Contengono acido malico, acido citrico -entrambi sono disinfettanti e alcalinizzanti per l’organismo-, acido ossalico e acido tartatico. L’acido citrico è anche un purificante e disinfettante intestinale, agisce come analgesico nei dolori di stomaco, fortifica i muscoli dello stomaco, scioglie le scorie accumulate e facilita la secrezione dei succhi gastrici necessari per digerire il cibo. Inoltre, questi stessi effetti di pulizia delle scorie e funzioni stimolanti si producono anche nel fegato, nel pancreas – la sua contaminazione da depositi di grasso è causa di molti disturbi – e nella vescica. Maggiori informazioni sulle proprietà delle arance

Pere: è un alimento diuretico, uricolitico (scioglie l’acido urico), depurativo, lassativo, rimineralizzante, stomachico, astringente e sedativo. Per il suo basso contenuto di carboidrati e sodio, è consigliato per diabetici, ipertesi e per chi ha sofferto di malattie cardiache. Di grande valore in caso di reumatismi, gotta, artrite, stress, anemia, diarrea, obesità e ipertensione. Maggiori informazioni sui benefici delle pere

Banane: il suo alto contenuto di ferro fa sì che le banane stimolino la produzione di emoglobina nel sangue, contribuendo in modo significativo a guarire i casi di anemia. Per la sua consistenza morbida e lubrificante, la banana viene utilizzata nella dieta come alimento indicato per i disturbi intestinali. La banana è uno degli alimenti più nutrienti che la natura ci offre, in particolare potassio, vitamina B6 e acido folico. Continua a leggere di più sulle proprietà della banana

Pompelmi: il pompelmo è molto indicato nella prevenzione di quelle malattie che sono il risultato di una degenerazione progressiva dell’organismo come la degenerazione maculare o problemi cardiovascolari. Il pompelmo è molto utile in caso di malattie dell’apparato respiratorio; eliminare i parassiti intestinali; per curare verruche, funghi, candidosi, ustioni, eczemi… e per prevenire carie e rinforzare le gengive. Scopri di più sul pompelmo

Uva : si prendono cura del sistema immunitario e prevengono la formazione di coaguli di sangue. Riducono la pressione alta, così come la formazione di cataratta, proteggendo la vista e aiutando a prevenire l’infiammazione. L’uva ha un benefico effetto diuretico in caso di iperuricemia o gotta, così come calcoli renali (favorendo l’eliminazione dell’acido urico e dei suoi sali), ipertensione arteriosa o altre malattie associate alla ritenzione di liquidi. Continua a leggere di più sulle proprietà dell’uva .

Mandorle: L’apporto di Vitamina E delle mandorle le rende un fedele alleato quando si tratta di proteggere l’organismo dai radicali liberi, dall’invecchiamento e dallo stress, oltre a rafforzare la pelle, e anche a prevenire le malattie della pelle o aiutarci a superarle. Il suo apporto di calcio, che è in proporzione uno dei maggiori nello spettro degli alimenti a disposizione dell’uomo, rafforza le nostre ossa. Scopri di più sulle mandorle

Nocciole: Le nocciole sono un alimento che si distingue per il contenuto di vitamina E, acidi grassi monoinsaturi, acidi grassi polinsaturi, magnesio, fibre, calcio, vitamina B, vitamina B6, potassio, vitamina B9, fosforo, ferro, zinco, idrati di carbonio e proteine. Scopri di più sulle proprietà delle nocciole

Verdure di stagione:

Aglio: Combatte le infezioni, è un potente antinfiammatorio, aumenta le difese, migliora la circolazione, previene l’arteriosclerosi, riduce il grasso in eccesso nel sangue, previene l’ipertensione, allevia il dolore, è un efficace espettorante, è indicato nei problemi dell’apparato respiratorio e è diuretico e stimolante. Continua a leggere di più sulle proprietà dell’aglio

Bietola : la bietola ha numerose applicazioni medicinali, in quanto emolliente, rinfrescante, digestiva, diuretica, diaforetica e nutriente. Il decotto delle foglie viene utilizzato con successo nelle infiammazioni della vescica e contro la stitichezza. Fornisce anche servizi preziosi nelle emorroidi e nelle malattie della pelle. Maggiori informazioni sui benefici della bietola

Carciofi: favoriscono la rapida digestione ed eliminazione dei grassi, aiutano ad eliminare aderenze e tossine nell’intestino e nel sangue, poiché è ricco di fitosteroli, sostanza che aiuta a limitare l’assorbimento del colesterolo a livello intestinale e quindi prevenirne l’accumulo nell’organiz. Collaborano con la funzionalità epatica, si usa per curare malattie legate a questo importante organo come cirrosi, intossicazioni, epatiti), ittero, ecc. Scopri di più sulle proprietà dei carciofi.

Sedano: Considerato uno dei migliori diuretici vegetali che esistano, inoltre rimineralizza l’organismo, lo disintossica, purifica il sangue, migliora la digestione, abbassa la pressione sanguigna, regola la peristalsi intestinale, apre l’appetito e allevia i dolori articolari oltre a prevenire e combattere cancro. Senza dimenticare che ha proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, espettoranti e sedative. Insomma, un altro di quegli alimenti che non dovrebbero mancare sulla nostra tavola.Maggiori informazioni sul sedano

Melanzane: Il consumo regolare di melanzane abbassa i livelli di glucosio nel sangue, cosa molto interessante per chi ha il diabete di tipo II. Diversi studi sembrano supportare i benefici della melanzana come prevenzione del cancro allo stomaco, inibendo la crescita delle cellule tumorali in questo organo. Scopri di più sulle proprietà delle melanzane

Patata dolce: ci offre proprietà antitumorali, aiuta il corretto funzionamento del nostro sistema immunitario, riduce i problemi cardiovascolari e degenerativi, è benefica in caso di problemi digestivi, è consigliata durante la gravidanza per il suo contenuto di acido folico e per mantenere la pelle sana. Continua a leggere di più sulle proprietà della patata dolce, della patata dolce o della patata dolce

Zucchine: protegge il nostro sistema immunitario, grazie al suo contenuto di magnesio mantiene in buono stato denti, ossa, globuli rossi, sistema immunitario, il suo contenuto di potassio aiuta i nostri muscoli e il sistema nervoso, oltre ad agire come lassativo. Ecco le sue proprietà e alcuni consigli per la sua coltivazione biologica.

Zucche: sono molto utili, soprattutto per i diabetici, in quanto regolano la glicemia. Hanno proprietà diuretiche, utili in caso di ritenzione di liquidi. Le sue proprietà depurative migliorano i problemi intestinali. Ecco perché è un alimento che ci aiuta a migliorare i sintomi dei reumatismi, poiché è un buon diuretico e nei casi di artrite e infiammazioni articolari. L’effetto diuretico e depurativo della zucca è un buon modo per mantenere i reni in perfette condizioni. Maggiori informazioni sulle proprietà della zucca

Cipolle: è un ottimo disinfettante, quindi mangiarla soprattutto cruda ci aiuta a proteggerci dalle malattie infettive. Combatte per via topica la forfora e la caduta dei capelli, massaggiando spesso la testa con il suo succo. È anche molto buono per tutte le condizioni respiratorie, quando abbiamo tosse, raffreddore, raffreddore, influenza, bronchite. Maggiori informazioni sulla cipolla

Cavolfiore: è consigliato per il suo alto contenuto di sostanze fitochimiche (glucosinolati, isotiocianati e indoli). Questi contribuiscono alla prevenzione di alcune malattie degenerative e a stimolare il sistema immunitario grazie alla sua natura antiossidante. Grazie al suo ottimo contenuto di folati, il cavolfiore è un ortaggio da tenere in considerazione nella dieta delle donne in gravidanza. La carenza di questa vitamina durante le prime settimane di gravidanza può portare a difetti del tubo neurale, come la spina bifida o l’anencefalia, nel futuro bambino.

Spinaci: L’alto contenuto di vitamina K in questo ortaggio rende l’assunzione di spinaci utile per una corretta coagulazione del sangue. Questo alimento è anche benefico per il metabolismo delle ossa. L’acido folico o vitamina B9 degli spinaci lo rende un alimento altamente raccomandato per il consumo durante la gravidanza o l’allattamento. Altre proprietà degli spinaci

Fagiolini o fagiolini: abbassano la pressione sanguigna, sono diuretici, quindi migliorano i casi di ritenzione di liquidi, per il suo contenuto di acido folico è consigliato in gravidanza, per i casi di artrite o gotta, migliora i casi di anemia grazie al suo apporto in ferro e calcio e hanno azione antinfiammatoria. Impara come coltivare i fagiolini in modo biologico

Lattuga: Ha la qualità di avere effetti sedativi e tranquillizzanti, quindi calma i nervi, allevia le palpitazioni e controlla i problemi di insonnia. È ideale consumare la lattuga sotto forma di succo prima di andare a letto. Ma la lattuga ci offre più benefici per la nostra salute

Cavolo rosso: altamente raccomandato per le persone che soffrono di problemi respiratori. Riducendo il colesterolo, ci aiuta a proteggere il nostro cuore dalle malattie cardiovascolari. Ha anche la qualità di eliminare e inibire l’azione degli agenti cancerogeni. E se soffri di cattiva digestione o addirittura di malattie intestinali, è fondamentale includerlo nella tua dieta. Puoi anche coltivarlo da solo

Rape: apporta vitamina C e folati. La vitamina C, oltre ad avere una potente azione antiossidante, è coinvolta nella formazione del collagene, delle ossa, dei denti e dei globuli rossi. Favorisce inoltre l’assorbimento del ferro dagli alimenti e la resistenza alle infezioni. Continua a leggere di più sulle proprietà delle rape

Patate: combattono la pressione sanguigna, sono diuretiche, contengono vitamina C e minerali come potassio e partner, sono utili in caso di problemi allo stomaco o al fegato e in caso di calcoli renali. Topicamente migliorano le condizioni della pelle, la sua corretta guarigione, occhi stanchi e persino lividi. Scopri di più sulle proprietà nutrizionali delle patate.

Peperoni: I peperoni hanno antiossidanti , alto contenuto di beta-carotene e vitamine B2 ed E, quindi prevengono malattie degenerative e croniche. Contengono inoltre capsaicina, che è un alcaloide e aiuta a stimolare le secrezioni gastriche, la funzione della colecisti e favorisce notevolmente il transito intestinale. Scopri di più sulle proprietà dei peperoni

Porri: i porri hanno proprietà diuretiche e migliorano il transito intestinale, combattendo la stitichezza. Benefico contro le condizioni respiratorie, migliora la circolazione sanguigna prevenendo emorroidi, coaguli, vene varicose, ecc. Collabora alla riduzione del colesterolo e ha un effetto antibiotico. Scopri di più sulle proprietà dei porri e impara a coltivare i porri in modo biologico

Ravanelli : favoriscono il drenaggio del fegato e della cistifellea, stimolano la produzione della bile, eliminano scorie e tossine dal corpo, regolano le funzioni del colon o curano disturbi digestivi oltre a febbre, infezioni intestinali, ulcere, raffreddori, reumatismi o gotta, per citare solo alcuni disturbi. Inoltre, diversi suoi principi attivi gli conferiscono importanti proprietà antimicrobiche, antiossidanti, espettoranti, diuretiche, immunostimolanti, depurative e antitumorali. Continua a leggere di più sui ravanelli

Barbabietole: Se sei debole, convalescente o anemico, non puoi perderti le barbabietole, prevengono anche i difetti alla nascita e aiutano a combattere le malattie cardiache, migliorano il nostro sistema digestivo e il sistema immunitario.Scopri di più sulle proprietà delle barbabietole.

Cavolo cappuccio o Cavolo cappuccio: è molto benefico per i casi di acido urico, oltre che per la ritenzione di liquidi, regola anche la funzione ormonale, ha azione antitumorale e antinfiammatoria, migliorando i casi di reumatismi e artriti. È anche raccomandato per le ulcere dello stomaco o applicato esternamente per migliorare le condizioni della pelle. Impara come coltivare il cavolo in modo biologico

Carote : la sua ricchezza di antiossidanti rende le carote un efficace spazzino dei radicali liberi, proteggendo le membrane cellulari e prevenendo l’alterazione del loro materiale genetico. Pertanto, non solo aiuta a prevenire le malattie degenerative – incluso il cancro – ma rallenta anche il processo di invecchiamento del corpo. Ma non è tutto, conosci i tanti benefici delle carote

Lenticchie : si distinguono per l’alto contenuto di fibre, carboidrati, vitamina B9, ferro, vitamina B6, vitamina B, magnesio, potassio, fosforo, zinco, proteine ​​e calorie. Il resto dei nutrienti presenti in questo alimento, ordinati per rilevanza della loro presenza, sono: vitamina B3, acqua, vitamina B2, vitamina E, sodio, calcio, selenio, acidi grassi polinsaturi, vitamina C, carotenoidi, grassi, iodio, grassi acidi monoinsaturi, acidi grassi saturi e vitamina A. Maggiori informazioni sulle proprietà delle lenticchie

Se vuoi vedere alcune idee e suggerimenti da realizzare con frutta e verdura di stagione, assicurati di visitare la sezione RICETTE (adatte ai vegani)

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.