Suggerimenti

Poinsettia con foglie appassite: perché e cosa fare

Con l’arrivo del Natale, è comune vedere quelle belle piante con brattee rosso vivo che fioriscono in questo periodo. Parliamo infatti di stella di Natale, stella di Natale, stella di Natale, pianta di Natale, fiore di Natale, pianta di Natale, fiore di Natale, pianta della vigilia di Natale, stella federale o Euphorbia pulcherrima, la regina incontrastata di questo periodo dell’anno.

Tuttavia, la stella di Natale è un fiore difficile da curare per alcuni aspetti, motivo per cui molte persone credono che sia una pianta stagionale quando, infatti, possiamo farla sopravvivere alla fioritura per diversi anni con le dovute cure. Ad esempio, un sintomo comune che la pianta non sta bene è vederla con le foglie flosce. Se hai una stella di Natale con foglie appassite o che sembra avere difficoltà, questa guida di EcologíaVerde è per te. Unisciti a noi e scopri perché la stella di Natale ha le foglie appassite e cosa fare per riaverla.

Perché la mia stella di Natale ha foglie cadute o appassite?

Ci sono diversi motivi per cui un fiore di Natale può mostrare foglie cadenti o cadenti. Questi sono i possibili motivi che rispondono alla tua domanda sul perché la mia pianta di Natale ha le foglie cadute:

  • La prima è la più evidente e naturale, questa pianta perde i fiori e le foglie dopo la fioritura, che tende a manifestarsi intorno a febbraio nell’emisfero settentrionale. Se vedi che la tua stella di Natale perde le foglie in questo momento, non preoccuparti: è il suo ciclo naturale. Avrà bisogno di cure e potature adeguate per poter recuperare bene nella prossima stagione, ma non accadrà nulla di cui devi preoccuparti.
  • Una stella di Natale con foglie flosce può diventare così perché non è posizionata correttamente ed è troppo esposta alle correnti d’aria. Queste piante tendono a stare meglio indoor perché non tollerano l’esposizione a raffiche di vento o correnti continue, che le seccano eccessivamente.
  • Una stella di Natale malata può anche essere dovuta al fatto di trovarsi in un’area con luce insufficiente o in un ambiente troppo secco per questo. Infatti è molto comune che queste piante facciano fatica e si secchino perché le mettiamo in casa, in ambienti dove sono vicine a fonti di calore come il riscaldamento. Le fonti di calore in casa sono molto dannose per loro ed è necessario evitare di averle sempre vicino.
  • Un’altra possibilità è che la pianta di Natale abbia foglie cadute e morbide a causa dell’eccesso d’acqua, che può essere causato da annaffiature troppo frequenti e con molta acqua della pianta e/o perché non ha un buon drenaggio. Noterai inoltre che il suo substrato non si asciuga mai o quasi mai, che tra l’annaffiatura e l’irrigazione il terreno è in realtà ancora umido. Bisogna guardare più della superficie del substrato, quindi si consiglia di affondare un dito o un bastoncino di legno di qualche centimetro per controllare il grado di umidità del terreno.
  • Infine, un altro motivo per cui potresti avere una stella di Natale con foglie flosce, che poi possono avvizzire o seccarsi, è perché la pianta si trova in una stanza con fumi o aria sporca, a cui anche la pianta è sensibile.

Cosa fare se la mia stella di Natale ha foglie cadute

A seconda di quale sia la causa delle malattie della stella di Natale o del loro disagio, le misure da adottare saranno diverse. Ecco alcuni suggerimenti su cosa fare se la tua stella di Natale ha le foglie flosce:

  • Quando vogliamo sapere come recuperare una stella di Natale con le foglie cadute a causa dell’eccessiva siccità dell’ambiente, come quella che di solito si verifica nelle case che hanno il riscaldamento acceso per molte ore, dobbiamo cercare di reidratare la pianta. Per questo, la prima cosa sarà rimuoverlo da correnti d’aria, eventuali aree con fumo e fonti artificiali di calore, poiché asciugano il più possibile l’ambiente. Quindi, aiutati con uno spruzzo d’acqua o un nebulizzatore, e spruzza leggermente le sue foglie verdi, ma mai le brattee rosse, che non devono bagnarsi. Ciò fornirà un po’ di umidità per il recupero della pianta. Puoi ripetere il processo ogni 24 o 48 ore, sempre senza allagarli o tenerli costantemente bagnati.
  • Un altro caso è quello della stella di Natale appassita per eccesso di acqua. La stella di Natale necessita di un substrato con il miglior drenaggio possibile, nonché di una pentola forata per eliminare l’acqua in eccesso. Se il tuo vaso non ha questi requisiti o l’hai annaffiato troppo, accumulerà umidità in eccesso che può uccidere la pianta. Ricorda che il fiore di Natale va annaffiato da un piatto sotto il vaso, utilizzando la tecnica dell’irrigazione ad immersione, che devi lasciare per circa 15-20 minuti e poi rimuoverlo, in questo modo eviterai che la parte aerea della pianta si accumuli umidità che non va bene. Qui vi diciamo con quale frequenza e come annaffiare la stella di Natale. Se vedi che la stella di Natale è annegatapoiché ha le foglie cadute e il terreno fradicio, dovrai trapiantare la pianta di Natale per cambiare il substrato, rimuovendo quello che è impregnato d’acqua e usandone uno nuovo. Metti la pianta in un vaso nuovo con un buon drenaggio e con più substrato nuovo e non annaffiarlo dopo qualche giorno se vedi che si è già ripreso dall’acqua in eccesso. In questo altro articolo vi raccontiamo in dettaglio come trapiantare la stella di Natale.
  • Potresti trovarti davanti a una pianta che sembra molto brutta o che sembra già morta, ma in realtà è ancora viva e con possibilità di essere salvata. In casi molto gravi sarà necessario applicare una potatura molto aggressiva, lasciando solo un terzo degli steli della pianta, lasciando un nodo in ciascuno, e applicando una pasta cicatrizzante sui tagli. Quest’ultimo è molto importante per evitare malattie alla pianta e, inoltre, puoi crearne uno in casa con pochissimo sforzo e in modo totalmente ecologico e molto economico. Inoltre, è anche necessario disinfettare accuratamente lo strumento di potatura prima di utilizzarlo e assicurarsi che sia adeguatamente affilato. In questo altro post parliamo di quando e come posare la stella di Natale.

Cura della stella di Natale

Qui spieghiamo la cura di base della stella di Natale:

  • Irrigazione della stella di Natale: ogni 72 ore circa, quando il supporto si asciuga e da un piatto.
  • Posizione: al riparo da correnti di vento e fonti di calore.
  • Luce: mettila vicino a una finestra soleggiata, fai attenzione all’effetto lente d’ingrandimento, soprattutto durante l’irrigazione.
  • Abbonamento: due volte l’anno, in autunno e in primavera.
  • Potatura e trapianto: a febbraio, ogni anno.

In quest’altro post parliamo di più sulla cura della stella di Natale e anche su come far diventare rossa la stella di Natale.

Se desideri leggere altri articoli simili a Poinsettia con foglie appassite: perché e cosa fare, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.