Suggerimenti

Prendersi cura delle piante da interno in fiore: [umidità, potatura e problemi]

Quali caratteristiche hanno le piante da appartamento in fiore?

Tutte le piante da interno hanno un obiettivo meraviglioso: migliorare la decorazione delle nostre case.

Li rendono ambienti amichevoli ed ecologici, che è uno dei modi più rapidi per alleviare lo stress e dare spazio alla pace che ogni casa richiede.

Tra tutte le specie, le piante da appartamento fiorite sono ideali per raggiungere questo obiettivo, per la loro bellezza e l’aroma che sprigionano.

Il catalogo a cui possiamo fare appello nella scelta di queste piante è infinito, perché ne esistono di tutti i colori e profumi.

Bianco , rosa, rosso, giallo, azzurro, grande, piccolo, profumato, discreto, spettacolare, un’intera gamma floreale sfilerà davanti ai nostri occhi meravigliati.

Ognuno di loro ha la facoltà di rallegrare l’ambiente e portarci la bellezza ornamentale richiesta. Ma in realtà tutto dipenderà dai gusti di ogni persona e dalle condizioni e conoscenze che ha per far crescere un fiore e mantenerlo nel tempo.

Cioè, dobbiamo decidere se ci piacciono i fiori grandi o piccoli e la fragranza che ne scaturisce. Una rosa non è la stessa di un’orchidea, o un’ortensia di una viola.

In alcuni casi, le cure che dobbiamo fornire ai fiori possono essere simili, ma in altri possono essere diverse. Non dimentichiamo che stiamo parlando di una vasta gamma di specie, quindi alla fine dovremo scegliere quelle a cui possiamo offrire migliori condizioni di crescita e sviluppo.

Che bisogno di terreno hanno le piante da appartamento in fiore?

Qualunque sia il substrato che corrisponde a ciascuna specie, la cosa comune è che il terreno deve drenare bene e rimanere umido, ma non troppo.

Se ci sono pozzanghere e il vaso non drena bene, la pianta potrebbe morire. Una miscela di terreno in un contenitore che espelle facilmente l’acqua è buona per farla prosperare senza ostacoli.

Come far crescere le piante d’appartamento in fiore forti e vigorose?

La cura, come abbiamo indicato, dipenderà dal tipo di fiore, e qui menzioneremo alcune specie in modo da avere un’idea di come farlo.

viola africana

Una bella pianta d’appartamento con delicati fiori viola, rosa, malva, blu , lilla e rossi con foglie vellutate e carnose. Ha il vantaggio di poter essere prodotto in qualsiasi periodo dell’anno, quando ha più fioriture.

Ha bisogno di 12 ore di luce (indiretta) al giorno, e le annaffiature devono essere abbondanti d’ estate e moderate d’inverno.

Kalanchoe

Pianta ideale, di facile coltivazione, con fiori bianchi, gialli, arancioni, rosa o rossi. Produrrà fiori in inverno , purché garantiamo la luminosità richiesta.

Ma è così commerciale che possiamo acquistarlo nei giardini o nei vivai, pronto a produrre fiori tutto l’anno.

Orchidea farfalla

Come tutte le specie di orchidee, questa è una delle piante più ricercate per la sua infinita bellezza e il buon gusto mostrato da chi la coltiva per i suoi fiori suggestivi che abbattono ogni muro di indifferenza.

Sebbene siano fiori molto delicati, non richiedono molta cura nella loro coltivazione e sviluppo, e ci sono alcuni semplici accorgimenti per stimolare la fioritura.

In sintesi

Come abbiamo indicato, ci sono innumerevoli piante da fiore da interno, ognuna con cure diverse. Ma in termini generali, dobbiamo dare a tutti loro spazi dove ricevono la luce del sole, ma indirettamente.

La luce diretta li brucia e appassisce i fiori. Pertanto, metterli vicino alle finestre o sui balconi sarà per loro vantaggioso, ma evitando sempre che i forti venti li tocchino.

L’irrigazione dovrebbe essere a spruzzo, o normale quando ci accorgiamo che il substrato si è asciugato e la pianta corre il rischio di seccarsi.

Il vaso scelto dovrebbe evidenziare la bellezza dei fiori; ad esempio, se questi sono bianchi, il vaso deve essere scuro, e se vogliamo posizionarli all’esterno è bene unire i fiori bianchi e rosa in un classico vaso di pietra. Così, posti all’ingresso, avremo una visione elegante.

Di quale umidità hanno bisogno le piante da appartamento in fiore?

Le piante da fiore sono delicate e il riscaldamento delle case le colpisce, quindi adotteremo misure speciali per fornire loro un ambiente piacevole.

Eliminare i fiori appassiti e mantenere umido il terreno sono requisiti importanti nella cura di queste specie. Uno dei modi più utilizzati è quello di posizionare un panno umido su un termosifone vicino alla pianta , in modo che man mano che il panno si asciuga, l’umidità dell’ambiente aumenta.

Possiamo anche spruzzare le foglie con acqua tiepida. E, infine, utilizzare un vassoio con ghiaia e acqua, sopra il quale metteremo la pentola in modo che quando l’acqua evapora, l’umidità migliora. La temperatura dovrebbe essere intorno ai 20ºC, ideale per le piante da appartamento.

È necessario potare le piante da appartamento in fiore?

La potatura delle piante da fiore da interno è necessaria per eliminare fiori appassiti e rami in cattive condizioni, nel tentativo di sanificarli per una successiva riproduzione ; è una potatura estetica e cura di bellezza per l’esemplare.

Quanto spesso dovremmo potare le piante da appartamento in fiore?

Il periodo adatto è l’ inverno , anche se se si tratta di una potatura leggera, è utile in qualsiasi periodo dell’anno. Ma nei climi freschi, dove sono frequenti le gelate, è meglio potare a fine inverno, quando il freddo intenso è passato.

Come evitare parassiti e malattie delle piante da appartamento in fiore?

Le piante da appartamento sono attaccate da una serie di parassiti e malattie, tra cui botrite, oidio, grassello , marciume radicale, antracnosi e macchie fogliari.

Applicheremo una serie di rimedi per evitarlo, come rimuovere gli insetti con una pinzetta; possiamo anche usare un tampone imbevuto di alcol per rimuoverli. In ogni caso, nella potatura possiamo rimuovere le foglie molto infette per ottenere il loro recupero.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.