Suggerimenti

Coleotteri dei fiori – Parassita

Il coleottero dei fiori è un coleottero che appartiene alla tribù dei Cetonidae e che, nelle giornate soleggiate e calde, è molto pericoloso per le specie ornamentali, in quanto divora in tutto o in parte i germogli, le foglie, i germogli e i fiori. Ha una predilezione per le rose, gli alberi in fiore e gli arbusti. Inoltre sono da temere anche le larve di questi insetti, che corrispondono a vermi bianchi, e che si nutrono delle radici e dei fusti di molte specie di giardini e frutteti. Per controllarli, nei loro due stati, i trattamenti fitosanitari devono essere applicati preventivamente o curativamente.

La peste

Per rilevare questa piaga è importante essere vigili. Il coleottero entra nei fiori e divora gli stami, il pistillo, la corolla, cioè le parti più tenere, distruggendole in breve tempo. Il sintomo più evidente della sua presenza è un gran numero di petali a terra. Inoltre, i bozzoli di molte specie non si aprono. In altri casi, il fiore si apre in modo asimmetrico e deforme. A volte possono anche mangiare foglie giovani e nuovi germogli. Inoltre, quando volano, si spostano rapidamente da un fiore all’altro, quindi una piccola colonia è sufficiente per causare gravi danni. I fiori delle specie colpite vengono totalmente o parzialmente distrutti, oppure cadono a terra perdendo il loro valore ornamentale.

I rosai e lo scarabeo

I cespugli di rose sono colpiti da una moltitudine di parassiti animali, tra cui lo scarabeo dei fiori (Cetonia aurata) e altri chetoni. Questi insetti divorano i petali e gli stami delle rose, specialmente quelli bianchi o di colore chiaro. In questi casi si consiglia la rimozione manuale al mattino. Ma oltre alle rose, il coleottero attacca anche altre specie floreali come primule, lupini, leucanthemum, bouganville, peonie, gigli, ecc. I fiori di molti alberi e arbusti, come il salice, il biancospino o il viburno, oltre a i fiori degli alberi da frutto.

Prevenire il coleottero dei fiori

È difficile prevenire i danni del coleottero dei fiori, nel suo stato adulto, ma non quelli delle sue larve. Se il terreno è aerato, durante lo scavo i vermi sono esposti e possono essere facilmente raccolti a mano. Un’altra opzione è quella di posizionare pentole sepolte fino all’orlo a livello del suolo con acqua e olio sul fondo, dove annegheranno. Agire sulle larve impedirà loro di diventare coleotteri.

Se desideri leggere altri articoli simili a Scarabei fioriti – Peste, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.