Piante

Guida all’Acer pseudoplatanus (acero bianco)

In questa scheda vegetale si parla dei grandi alberi del genere Acer detti aceri, dove spicca una varietà ampiamente utilizzata come specie ornamentale, nota come Acer pseudoplatanus, acero bianco o falso banano. 

Questo albero è utilizzato per fornire ombra in parchi, giardini e passeggiate in molte città in Spagna e in Europa, essendo estremamente comune grazie alla sua elevata resistenza all’inquinamento, robustezza e rapida crescita.

L’acero bianco può superare i 30 metri di altezza in età adulta, cosa che crea un magnifico effetto visivo quando diverse specie sono raggruppate in allineamento. La sua coltre di foglie in autunno è caratteristica delle principali città della Spagna.

In questa guida vi raccontiamo le principali caratteristiche e la guida alla cura dell’acero bianco o, come è scientificamente noto, Acer pseudoplatanus.

Leggi tutto: Guida alla coltivazione dell’Acer saccharinum (acero da zucchero).

Caratteristiche dell’Acer pseudoplatanus o acero bianco

Nomi comuni:  banana falsa, acero bianco, acero sicomoro, banana selvatica, acero minore.

Acer pseudoplatanus  è considerato un grande albero, tipico del genere acero ( Acer). Producono un’ampia chioma e un grande volume di ombra. È noto il suo tronco dalla corteccia liscia, a volte screpolata nel corso degli anni e dai toni grigi.

L’acero bianco è una specie decidua.  È normale che all’inizio del freddo, a metà autunno, getti a terra tutte le foglie, creando una spettacolare coltre che ricopre l’intera passeggiata.

Lenzuolo

Foglie grandi, di forma semplice, opposta e palmata, con 5 punte (lobi) arrotondate. Di solito raggiungono più di 20 cm

fiori

I fiori non offrono alcun fascino ornamentale. Sono piccoli, gialli con sfumature verdi, crescono sotto forma di infiorescenze o pannocchie che raggruppano più di 100 fiori, con aspetto pendente su un peduncolo.

Il periodo di fioritura avviene a metà primavera, tra aprile e maggio. Rimangono a lungo sull’albero fino a quando non fecondano e danno origine ai frutti.

frutta

I frutti di Acer pseudoplatanus sono molto caratteristici e tutti abbiamo giocato con loro da bambini. Sono a forma di samara, una capsula appiattita a forma di ala che si disperde molto bene nel vento.

Posizione e habitat

La distribuzione dell’acero bianco è molto diffusa, con le principali popolazioni dislocate in Europa (sud e centro), sebbene siano presenti specie distribuite anche nel sud-ovest del continente asiatico.

Distribuzione in Spagna

Acer pseudoplatanus  si trova in Spagna preferibilmente al nord, poiché è una specie che necessita di condizioni fredde ed è abituata al clima continentale umido.

Le città principali si trovano sulla costa cantabrica, sui Pirenei e sulla Galizia. Può essere trovato nelle valli di montagna, nei pendii profondi e in aree con suoli freschi e umidi.

Confronto tra acero bianco e acero reale

È comune che le specie di acero siano molto simili tra loro. La confusione principale è tra acero bianco ( Acer pseudoplatanus) e acero reale ( Acer platanoides)

In questa tabella riassuntiva troviamo le principali differenze:

Parte Acero reale ( Acer platanoides) Acero bianco ( Acer pseudoplatanus)
Corteccia Liscio con scanalature verticali Si stacca nei piatti
tuorli colore marrone rossiccio Colore verde
Lascia Colore rosso o viola Colore verde
fiori Dopo l’apertura delle gemme dopo le foglie
frutta seme appiattito seme tondo

Usi attuali della falsa banana

L’uso più comune di questo albero è ornamentale. In passato il legno veniva utilizzato per costruire attrezzi, poiché è leggero e facile da girare.

In alcuni casi, sia la radice che le foglie e i frutti sono stati usati in medicina.

Nelle città è comune trovarlo nelle passeggiate e nei parchi, sia per le sue alte dimensioni che consentono la libera circolazione di pedoni e automobili, sia per la facilità di potatura e la grande ombreggiatura.

Cura  dell’Acer pseudoplatanus (falsa banana).

Parleremo di quali sono le principali esigenze dell’acero bianco coltivato in giardino.

posizione e temperatura

Acer pseudoplatanus  è una specie comune del clima continentale umido. È comune trovarlo in tutta la parte settentrionale della Spagna e nell’Europa centrale.

Hanno bisogno di umidità ambientale per una crescita ottimale. Hanno una grande tolleranza al freddo fino alla primavera e sono in grado di resistere a gelate intense. Al contrario, temperature superiori a 30ºC permanentemente durante l’estate non sono ideali.

A partire dalla fioritura, le temperature devono essere molto più moderate per non perdere la fioritura.

tipo di suolo

Il terreno migliore per l’ Acer pseudoplatanus  è profondo, fertile e fresco. Supporta tutti i tipi di tessitura del terreno, anche se è ideale per materiali porosi e drenanti, quindi un terreno molto argilloso non sarebbe l’ideale.

Per quanto riguarda il pH, l’opzione ideale è leggermente acida, da 5,5 a 7,5.

Condizioni di irrigazione di Acer Pseudoplatanus

L’acero bianco o mancante ha bisogno di terreno umido, soprattutto durante la primavera e l’estate. Pertanto, se lo coltiviamo in giardino, dobbiamo fornire un’umidità costante nella stagione calda.

In molti casi sopravvive solo con le precipitazioni della zona, poiché di solito sono elevate.

Sia nel trapianto che nei primi anni di vita è consigliabile aggiungere al terreno sostanza organica o compost. Questo migliora la tessitura del suolo e favorisce il rilascio di sostanze nutritive.

Nel trapianto applicheremo tra 4 e 5 kg di sostanza organica ben miscelata con il terreno. Da qui in autunno verranno aggiunti 3 o 4 kg intorno al tronco.

Frutti di Acer pseudoplatanus.

Abbonato

Nei primi anni di vita, il suo sviluppo può essere stimolato integrando gli apporti di materia organica con fertilizzanti minerali.

La migliore raccomandazione per questo albero è un fertilizzante solido granulare contenente azoto, fosforo e potassio. Una miscela NPK 12-8-16 con micronutrienti o simili è l’ideale per sostenerne la crescita.

Contribuiremo tra 2 e 3 kg all’inizio della primavera e ripeteremo dopo 30 giorni con metà della dose. Questi tipi di fertilizzanti di solito rilasciano i loro nutrienti lentamente quando vengono inumiditi con l’irrigazione o l’umidità ambientale.

Moltiplicazione

La moltiplicazione avviene dai suoi semi raccolti in autunno o in inverno, quando cadono a terra. Tuttavia, gli aceri necessitano di un periodo di stratificazione del seme, in cui deve essere simulato un periodo freddo come farebbe normalmente in condizioni naturali.

Per fare questo, una volta raccolte, vengono riposte in frigorifero durante l’inverno, in un contenitore con un po’ di torba precedentemente inumidita e substrato di fibra di cocco. Ossigeneremo il contenitore una volta alla settimana.

Successivamente, all’inizio della primavera, viene seminata in vaso con la stessa miscela di substrato e posta in una zona ben illuminata e con temperature costanti.

potatura

L’Acer pseudoplatanus non viene solitamente potato da adulto, poiché cresce rapidamente e raggiunge grandi altezze. Se viene utilizzato come albero di allineamento, i rami inferiori vengono solitamente rimossi per consentire il passaggio ed evitare ostacoli sulla strada.

In ogni caso vanno evitate potature molto intense.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.