Suggerimenti

Coltivazione di pomodoro in serra

Il pomodoro è, oggi, la coltura in serra più popolare dell’intero pianeta. Ed è che con le giuste condizioni, puoi ottenere fino a due raccolti annuali da queste piante, motivo per cui forniscono una grande produzione dei loro preziosi frutti.

Non devono essere per forza delle grandi serre da fattoria, una più piccola nel vostro giardino può fornire ottimi risultati anche per l’autoconsumo. Se vuoi conoscere la coltivazione del pomodoro in serra, unisciti a noi in questo articolo di EcologíaVerde.

Varietà di pomodoro per serra

Esistono numerose varietà di pomodori che possono essere coltivate in serra. Tuttavia, se stai cercando i più produttivi o quelli che possono sfruttare al meglio le condizioni di una serra, sono i seguenti:

  • Il pomodoro Caramba è uno di quelli che offre la più alta produzione in serra. Offre dei pomodori grandi, è precoce e molto produttiva.
  • Il pomodoro 73 – 36 è un’altra varietà che offre una produzione elevata, oltre ai frutti di grandi dimensioni. Tuttavia, il suo fogliame è molto fitto, quindi il compito di raccoglierlo è alquanto difficile.
  • Anche la varietà di pomodoro Antillas è un’ottima opzione, poiché il suo sapore è molto apprezzato e, sebbene produca frutti più piccoli, è di alta produzione e precocità.
  • Il pomodoro Cabrales offre anche un’elevata produttività, anche se richiede molto tempo per iniziare a produrre.

In questo altro articolo di EcologíaVerde parliamo di più di 30 tipi di pomodori.

Coltivazione di pomodori in serra – guida alla cura

Una volta che hai deciso la varietà da mettere nel tuo giardino coperto, segui questi suggerimenti per coltivare pomodori in serra:

Temperatura per coltivare pomodoro in serra

La prima cosa da fare quando si coltivano pomodori in un giardino coperto è controllare la temperatura, che dovrebbe essere mantenuta tra 21ºC e 27ºC durante il giorno e tra 16ºC e 18ºC di notte. Oltre a mantenere queste temperature nella tua serra durante tutti i mesi in cui coltiverai pomodori, dovrai mantenere l’umidità al di sotto del 90%, oltre a garantire che l’ambiente sia ventilato e con aria fresca. Se non lo fai, è probabile che ti ritrovi con problemi di muffa sulle foglie dei tuoi pomodori.

Substrato

Per il substrato o il terreno, è necessario che la miscela che si utilizza abbia un buon drenaggio. Se fai il tuo mix, non usare terriccio da giardino non sterilizzato.

Irrigazione del pomodoro in serra

Si consiglia vivamente di disporre di un sistema di irrigazione a goccia nella serra, in modo che ogni pianta riceva la dose d’acqua misurata e necessaria. Se hai in mente l’idroponica, è anche un’ottima opzione per questa pianta.

In questo altro post troverai le istruzioni su Come realizzare un impianto di irrigazione a goccia fatto in casa.

Germogliare i pomodori da serra

Idealmente, dovresti far germogliare i semi in un semenzaio prima di portarli in serra, mantenendoli controllati e in condizioni di luce e irrigazione adeguate. Due settimane dopo che sono germogliate puoi trapiantare le piantine in piccoli vasi e portarle in serra. Una volta che misurano tra 10 e 15 cm di altezza, sarà il momento di trapiantarli di nuovo nella loro posizione finale.

Prima di questo trapianto definitivo, verificare che il pH del terreno sia compreso tra valori di 5,8 e 6,8. Inoltre, è consigliabile aggiungere solfato di calcio al terreno, che aiuterà a prevenire la necrosi nel raccolto.

Fertilizzante e impollinazione del pomodoro

Concima regolarmente i tuoi pomodori, rimuovendo i polloni ogni settimana lasciando solo il germoglio principale e un germoglio singolo (il più alto). Quindi la pianta crescerà verso l’alto. Inoltre, dovrai picchettare i tuoi pomodori e, a meno che tu non abbia le tue api o un gran numero di esse nelle vicinanze, dovrai impollinare tu stesso i fiori. Per questo, puoi aiutarti con un vibratore elettrico specifico per il giardinaggio. Effettuare sempre l’impollinazione tra le 10 del mattino e le 2 del pomeriggio ogni due giorni.

Come graticciare i pomodori in serra

Ci sono molti modi diversi per picchettare i pomodori. In serra, uno dei più utilizzati è il tessuto Florida. Per insabbiare i pomodori con la corda con questa tecnica si formano strutture simili a tralicci, che teniamo con dei paletti, e le corde vengono legate, lasciandole tese, in modo che la pianta di pomodoro cresca appoggiandosi su di esse.

È anche comune utilizzare il metodo semplice di un picchetto per ogni pianta di pomodoro, che legheremo ad essa con cura man mano che cresce, oppure utilizzare treppiedi su cui possono appoggiarsi più piante e che, inoltre, le proteggano dal vento. Infine, per la realizzazione di graticci in serra, sono molto utilizzati anche gabbie e recinzioni in filo metallico, soprattutto le prime, poiché non richiedono alcun tipo di legatura della pianta.

Ora che conosci le istruzioni per coltivare pomodori in serra per ottenere una buona produzione per l’autoconsumo, ti consigliamo di approfondire le tue conoscenze per prenderti cura delle piante di pomodoro e ottenere buoni frutti. Per fare ciò, ti consigliamo queste guide Green Ecology su Come coltivare pomodori biologici e Come combattere i parassiti del pomodoro in modo ecologico.

Se desideri leggere altri articoli simili a Coltivazione del pomodoro in serra, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.