Decorazione

I fiori più belli del mondo

Anche se è una domanda difficile a cui rispondere e c’è il detto «per gusti, colori», è vero che ci sono dei fiori che, in generale, sono belli per la maggior parte degli esseri umani. Tutte le piante e i fiori sono unici, poiché ognuno è composto da una serie di caratteristiche che li rendono speciali ed esclusivi. Per questo motivo, qui a EcologíaVerde ti portiamo una guida completa con i fiori più belli del mondo e i loro nomi, oltre a foto per poterne ammirare la bellezza.

Rosa Rosa)

Sebbene quando pensiamo alle rose immaginiamo direttamente lo stelo del fiore, il genere Rosa è un gruppo di arbusti spinosi e fioriti che appartengono alla famiglia delle Rosacee. In questo modo, la rosa è il fiore e il rosaio è la pianta.

Una delle caratteristiche che rendono la rosa uno dei fiori più belli del mondo sono i suoi petali e il suo profumo, anche se si distingue anche per i suoi usi medicinali e gastronomici. I cespugli di rose possono raggiungere i 5 metri di altezza e, se si arrampicano su altre piante, possono raggiungere i 20 metri. Un aspetto che contrasta con la delicatezza e morbidezza del fiore di rosa sono le spine o pungiglioni che si trovano sul suo stelo.

Va notato che, sebbene le rose più popolari siano rosse, esiste un’ampia varietà di ibridazioni tra le rose che consente loro di giocare con colori diversi.

Se vuoi conoscere 7 segreti per coltivare rose perfette, non perdere questo articolo di EcologíaVerde che ti consigliamo.

Ortensia (Ortensia)

L’ ortensia è un genere di piante originarie dell’Asia meridionale e orientale e delle Americhe. Si tratta di piccoli arbusti, generalmente ornamentali, che possono raggiungere i 3 metri di altezza. Sebbene le sue foglie possano essere decidue o perenni, le più comuni sono quelle con foglie cauda.

I fiori di ortensia possono essere di diversi colori: blu, gialli, lilla o bianchi, a seconda del pH del terreno. Questo bellissimo fiore di solito fiorisce dall’inizio della primavera al tardo autunno. Anche se recentemente è diventato di moda in alcuni paesi europei fumare fiori di ortensia a causa dei loro effetti allucinogeni, è una pratica pericolosa a causa dell’acido cianidrico che contiene.

Scopri qui la cura delle ortensie per avere il tuo fiore nel miglior modo possibile.

cuore sanguinante (Lamprocapnos spectabilis)

Conosciuto anche comeLamprocapnos spectabilis, il fiore dal cuore sanguinante è l’unico del suo genere, all’interno della famiglia delle piante delle Fumariaceae, originaria dell’Asia orientale. Ciò che rende questa pianta uno dei fiori più belli del mondo è il suo aspetto simile a quello di un cuore con la punta inferiore aperta e pendente. Questo gli conferisce un aspetto dolce e romantico che lo ha reso uno dei fiori più venduti a San Valentino.

È un fiore con una dimensione da 3 a 5 cm di lunghezza e, generalmente, rosa con petali che possono essere leggermente bianchi. Il periodo in cui fiorisce il cuore sanguinante va dalla tarda primavera all’inizio dell’estate.

Orchidea (Orchidaceae)

Le orchidee sono caratteristiche per la loro moltitudine di colori e la loro capacità di interagire con altri impollinatori e funghi. È una pianta erbacea perenne che può essere terrestre o epifita con più di 20.000 specie e 60.000 ibridazioni. Infatti le orchidee che sono epifite possono diventare eterne. Questi fiori possono essere trovati all’interno del Circolo Polare Artico fino alle isole dell’Australia Meridionale e, negli ecosistemi con pochi nutrienti, hanno un ruolo dominante e di primo piano.

Se vuoi saperne di più su Come prendersi cura delle orchidee, non esitare a dare un’occhiata a questo articolo di EcologíaVerde che ti consigliamo.

Fiore di ciliegio (Prunus)

Un altro caso dei fiori più belli del mondo è quello del fiore di ciliegio o Prunus. I fiori di questo albero, che in giapponese si chiama sakura, segnano l’inizio della primavera. In Giappone, infatti, è tradizione fare un picnic (hanimi) sotto i ciliegi quando iniziano a fiorire. Questo albero ha una sola varietà: il Kenrokuen Kikuzakura che si trova solo nel Parco Kenroku.

Tulipano (Tulipa)

La Tulipa è una pianta perenne e bulbosa che appartiene alla famiglia delle Liliaceae. Ha fino a 150 specie diverse grazie alla coltivazione e ai miglioramenti genetici che i floricoltori hanno sviluppato per cinque secoli. I fiori di tulipano sono ermafroditi eretti e raramente penduli. Inoltre, di solito hanno da 1 a 3 fiori all’estremità degli steli. A causa della ricombinazione e dell’ibridazione, il tulipano viene coltivato in tutto il mondo, differendo in base alle dimensioni, al colore o alla forma dei fiori.

Per ulteriori informazioni sui tulipani, ti consigliamo questo post sui tipi di tulipani esistenti e su come piantare i tulipani in vaso.

Peonie (Paeoniaceae)

Conosciute anche come peonia, queste piante sono originarie dell’Europa, dell’Estremo Oriente e del Nord America. Sebbene all’interno di questo genere di fiori ce ne siano fino a 170 diversi, ci sono solo 40 specie riconosciute. Le peonie sono piante erbacee perenni, sebbene possano essere anche arbusti che raggiungono altezze fino a 2 metri. Questi fiori scompaiono in inverno e riappaiono in primavera. Inoltre sono piante solitarie e terminali dai forti odori.

Se sei ancora curioso di questi fiori, scopri di più sulle Peonie qui: come prendersene cura e il loro significato.

Giglio (Iris germanica)

Un altro dei fiori più belli del mondo è il giglio, noto anche come giglio comune o giglio viola. È una pianta bulbosa e perenne che si caratterizza per i suoi grandi e vistosi fiori viola, da cui la sua relazione con il nome. Il giglio ha una grande capacità di propagazione e non costa nulla da coltivare e curare, quindi puoi trovarlo in qualsiasi giardino o terreno.

Può raggiungere circa 90 cm di altezza e, sebbene i suoi fiori siano generalmente viola, ne esistono anche altre varietà con tonalità ad esempio bianche, rossastre o gialle. Inoltre, un’altra delle sue caratteristiche più straordinarie è che è un fiore profumato che sboccia dall’inizio della primavera alla fine dell’estate.

Controlla in questi altri articoli di EcologíaVerde i tipi di gigli esistenti o la coltivazione e cura dei gigli.

dalia

Anche se può non sembrare, dalie e patate hanno caratteristiche in comune, poiché sono entrambe piante tuberose. Esistono fino a 20.000 diverse varietà di dalie e ci sono 30 specie riconosciute. È il fiore originario e nazionale del Messico, poiché è legato alla sua cultura, storia e tradizione. Uno degli aspetti più notevoli di questo fiore è che le sue radici a forma di patata dolce sono commestibili e medicinali.

Leggi di più sulla cura delle dalie in questo articolo che ti suggeriamo.

Tuberosa (Nardostachys grandiflora)

Detta anche espicanard, è una pianta che appartiene alla famiglia delle valeriana ed è stata usata come profumo fin dall’antichità. Da esso si estrae un olio essenziale e aromatico che viene utilizzato anche come incenso o sedativo. Può raggiungere un’altezza di un metro ed i suoi fiori sono rosa e campanulati. Inoltre, questo fiore è stato usato nel tempo come centrotavola o decorazione domestica.

Campanula (Campanula isophylla)

Conosciuto anche come la stella d’Italia, il campanule è una pianta erbacea perenne che tiene fede al suo nome perché ha la forma di una campana o di una stella, a seconda dell’angolazione da cui la si guarda. Possono raggiungere un’altezza di 30 centimetri e sono originari della Transilvania e dei Carpazi. I suoi fiori sono piccoli e vanno dal tono lilla-bluastro al bianco, che di solito compaiono in primavera e in autunno e resistono a temperature fino a -15 ºC.

Qui vi lasciamo quest’altro post con le 10 piante da esterno resistenti al freddo e all’ombra.

Gardenia

Tra tutti i fiori più belli del mondo, non può mancare il Gardenia o Gelsomino del Capo, pianta arbustiva perenne che ha origine nelle zone tropicali dell’Africa meridionale e dell’Asia. Il colore delle foglie di questo fiore è di un verde intenso che contrasta con il colore bianco dei petali. Inoltre, è un fiore aromatico che attira l’attenzione per le sue foglie lanceolate.

Qui puoi trovare maggiori informazioni sulla cura della gardenia.

Garofano (Dianthus caryophyllus)

Il garofano o garofano è una pianta erbacea molto diffusa nelle aree mediterranee. È una pianta cespitosa con foglie opposte e larghe che contrastano con i fiori di colore vivo e di forma dentata. Questa pianta può raggiungere un’altezza compresa tra 45 e 60 centimetri, oltre al fatto che la sua fioritura non lesina e si verifica tutto l’anno. Come curiosità del garofano, è il fiore nazionale della Spagna.

Il garofano necessita di annaffiature regolari e, dal garofano comune, sono state ricavate diverse varianti che hanno portato a garofani bicolori, anche se i più comuni sono rossi, rosa, bianchi o gialli.

In modo più dettagliato e specifico, in questo articolo di EcologíaVerde puoi trovare maggiori informazioni sulla Coltivazione e le proprietà del garofano delle Indie.

Crisantemo (crisantemo)

Il crisantemo è un altro dei fiori più belli del mondo e, per questo motivo, viene utilizzato come pianta ornamentale nella maggior parte delle occasioni. Il crisantemo è una pianta molto facile da coltivare e curare e ha la sua origine in Cina. Tuttavia, è in Giappone che ha guadagnato un’incredibile popolarità. Inoltre, rappresenta il simbolo della longevità. Può raggiungere un metro e mezzo di altezza ei suoi fiori emanano un profumo molto leggero e morbido.

Non esitate a dare un’occhiata alla Cura e coltivazione dei crisantemi in questo articolo che vi proponiamo.

Fiore di loto (Nelumbo nucifera)

Conosciuto anche come loto sacro, loto indiano o rosa del Nilo, il fiore di loto è molto particolare perché i suoi semi possono germogliare anche dieci secoli dopo. È una pianta erbacea acquatica con foglie e fiori galleggianti ed emergenti di circa 17 e 22 centimetri di diametro. Questi fiori possono essere bianchi o rosa, in contrasto con la foglia verde. Di solito fiorisce in tarda primavera e in estate.

Ti consigliamo questo altro post su Come coltivare il fiore di loto.

Altro dei fiori più belli del mondo

Poiché un elenco dei 15 fiori più belli del mondo potrebbe non essere sufficiente, qui ti lasciamo un altro numero con alcuni altri fiori che sono anche considerati i più belli del mondo.

  • Margherita africana (Dimorphotheca)
  • Anturio (Anturio)
  • Ninfea (Nymphaea spp.)
  • Gazania (Gazania spp.)
  • Uccello del paradiso (Strelitzia reginae)
  • Girasole (Helianthus annuus)
  • Narciso (Narciso)
  • lantana (lantana)
  • Papavero (Papaver rhoeas)
  • Fiore di Cempasuchil (Tagetes erecta)
  • Magnolia (Magnolia)
  • Colombina del Colorado (Aquilegia caerulea)
  • Zinnia (Zinnia)
  • Malva maggiore (Malva Sylvestris)
  • Azalea (Rododendro Simsii)

Se desideri leggere altri articoli simili a I fiori più belli del mondo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria >Decorazione.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.