Suggerimenti

Come piantare i gerani

I gerani sono un intero genere di piante da fiore, il geranio, estremamente popolare per i suoi fiori sorprendenti con un gran numero di colori. Sebbene l’intero genere sia considerato geranio, in giardinaggio si parla solitamente del genere Pelargonium quando ci si riferisce a queste piante.

Quando arriva l’estate, è molto comune vedere gerani ovunque, sia nei giardini che sui balconi e le finestre, che impreziosiscono il paesaggio con le loro sfumature e profumi. Se vuoi contribuire con il tuo granello di sabbia a rendere più bella l’estate sulla tua terrazza o balcone con fiori di geranio e, quindi, vuoi imparare a piantare i gerani passo dopo passo, unisciti a noi in questo articolo di EcologíaVerde in cui vedrai un guida pratica di giardinaggio sulla piantagione di gerani.

Quando piantare i gerani

Poiché i gerani hanno una così ampia varietà tra i loro diversi tipi, è importante sapere quale geranio stiamo piantando per sapere quando è più appropriato farlo, poiché queste piante fioriscono dalla primavera all’autunno a seconda della specie e della varietà. Se non sei molto chiaro, la cosa migliore che puoi fare è piantare il tuo geranio a metà primavera, quando le gelate sono già passate e non danneggeranno la tua pianta.

Ti consigliamo di leggere quest’altra guida su 23 tipi di gerani per saperne di più. Ora sì, nelle sezioni seguenti ti diremo come piantare i gerani.

Come piantare i gerani dai semi

L’ideale quando seminiamo i gerani è piantare prima i semi in un piccolo semenzaio o vaso, in modo da garantire che il processo di germinazione avvenga in condizioni ottimali e non esponiamo i semi al gelo. Per piantare i gerani, segui questi passaggi:

  1. Preparate il vostro semenzaio con un substrato per gerani e seminate i semi. Il substrato dovrebbe essere costituito da humus di lombrico, torba e fibra di cocco, oltre a un po’ di vermiculite e perlite. Questa miscela si traduce in un terreno molto leggero e nutriente con un eccellente drenaggio, che eviterà problemi di accumulo di umidità fintanto che il contenitore ha fori di drenaggio.
  2. Innaffia abbondantemente i semi, tienili in un luogo riparato dal freddo e dona loro una posizione luminosa.
  3. Quando le piantine saranno alte circa 10 cm, sarà il momento di trapiantarle nella loro posizione finale, che sia all’aperto o in un vaso più grande.
  4. Nel caso dell’esterno bisogna tenere conto del terreno di cui ha bisogno un geranio, quindi è meglio scavare una buca e preparare una zona con il substrato preparato, oppure aggiungere humus di lombrico al terreno se non è argilloso ed è abbastanza leggero e sciolto. I fori per il geranio non devono essere molto grandi, ma è importante trovarli in un luogo il più luminoso possibile, preferibilmente in pieno sole.
  5. In un vaso, la dimensione del vaso per i gerani dipende in gran parte dalla varietà o specie da piantare, poiché anche le loro dimensioni sono molto diverse. Se non sai che specie possiedi, scegli un vaso di medie dimensioni e, se cresce molto, sarà sufficiente trapiantarlo quando sarà il momento.
  6. Innaffia abbondantemente dopo la semina, tampona il terreno se pianti all’aperto e, quando la pianta cresce, potrebbe aver bisogno di picchetti o guide per sostenerla.

Come piantare una talea di geranio

Un altro modo molto comune per riprodurre i gerani è, senza dubbio, fare una talea, infatti è più comune che piantarli, poiché sono molto resistenti e attecchiscono molto facilmente.

  1. Preparate un vasetto con substrato come quello che abbiamo usato in vivaio, cioè con parti uguali di fibra di cocco, torba e humus di lombrico, a cui potete aggiungere un po’ di perlite e vermiculite.
  2. Tagliare un ramo sano di un geranio adulto o giovane con almeno due nodi, preferibilmente tre, disinfettando sempre le forbici da potatura prima e dopo il taglio. Quando si piantano i gerani per talea, è molto importante scegliere una talea da un ramo sano senza fiori.
  3. Puoi usare la radicazione fatta in casa per rendere il processo più facile per la pianta, anche se con i gerani non è proprio necessario poiché tendono a radicare molto facilmente.
  4. Innaffia abbondantemente e metti il ​​vaso all’ombra per circa 20 giorni, dopodiché possiamo mettere al sole il nostro geranio.

In quest’altra guida puoi saperne di più su come piantare talee di geranio.

Quando e come trapiantare un geranio

I gerani, in particolare quelli in vaso, potrebbero aver bisogno di un trapianto occasionale quando hanno superato il loro spazio attuale. Non sono però piante che necessitano di un trapianto annuale, quindi per sapere quando il nostro geranio ha bisogno di un contenitore più grande, bisogna vedere se le sue radici fuoriescono dai fori di drenaggio del vaso, o se la sua crescita è molto rallentata. sono passati più di due o tre anni da quando l’abbiamo trapiantato.

È bene farlo sempre all’inizio o alla fine dell’inverno, poiché la pianta sarà in riposo vegetativo e soffrirà meno delle possibili piccole ferite ai rami o alle radici che possono sempre verificarsi durante il trapianto. Come sempre, è importante scegliere un nuovo vaso con fori di drenaggio e utilizzare un nuovo e idoneo substrato, oltre alle annaffiature dopo il trapianto.

In quest’altra guida parliamo di più quando e come trapiantare una pianta.

Come prendersi cura dei gerani

Queste sono le cure più importanti del geranio:

  • Luce: molto, incidenza diretta.
  • Temperatura: calda, intorno ai 20ºC.
  • Substrato: leggermente acido e ricco di sostanza organica. Buon drenaggio.
  • Irrigazione: frequente, sempre senza allagamento. Ogni 48 ore circa.
  • Fertilizzante: necessario durante la stagione della fioritura.
  • Potatura: non necessaria per una corretta formazione o crescita, è necessaria solo la potatura di mantenimento. Qui puoi vedere di più su quando e come potare i gerani.

In quest’altra guida potrai vedere tutta la cura del geranio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come piantare i gerani, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.