Suggerimenti

Galante di notte: cura

Il galante notturno è un arbusto molto apprezzato non solo per il suo aspetto grazioso, ma anche per la sua rara capacità di abbellire e insaporire i pomeriggi e le serate di ogni giardino o spazio verde. Se vuoi sapere come far crescere il tuo galante di notte e la sua cura per mantenerlo nelle migliori condizioni possibili, continua a leggere questo articolo di EcologíaVerde.

Caratteristiche della pianta di incenso

Detta anche signora della notte e con il nome scientifico di Cestrum nocturnum, la galante di notte è un arbusto della famiglia delle Solanacee che proviene dal continente americano. Può raggiungere altezze fino a cinque metri, anche se può essere coltivata perfettamente in vaso, dove logicamente le sue dimensioni sono molto più ridotte.

Le sue foglie, ovali e con lunghi piccioli, sono di un gradevole colore verde chiaro, ma le più belle sono le sue infiorescenze chiare, bianche o giallo-verdastre, che la pianta forma in grappoli di numerosi fiori, che dalle ultime ore del giorno e per tutta la notte sono particolarmente profumati. Il fiore notturno fiorisce dalla tarda primavera e, se le condizioni sono favorevoli, per tutta l’estate.

I rami del cespuglio sono piuttosto lunghi e quasi pendenti quando crescono fino a 70 cm, che possono raggiungere. Va menzionato, tuttavia, che sia la pianta che i suoi fiori e frutti sono tossici, quindi è necessario prestare particolare attenzione per tenere lontani bambini e animali domestici.

Se volete saperne di più sulle Solanacee: cosa sono ed esempi, vi consigliamo questo altro articolo.

Location per il galante della notte

Se non sai dove piantare un beau notturno, cerca uno spazio all’aperto, preferibilmente sempre in semi-ombra. L’amante della notte può tollerare l’esposizione al pieno sole, ma solo in climi miti e senza estati intense. In una zona semiombreggiata si svilupperà sempre meglio.

Se si tratta di come prendersi cura di un amante notturno in vaso, le istruzioni sono sostanzialmente le stesse: posizionarlo preferibilmente all’aperto e in mezz’ombra, utilizzando sempre un vaso di profondità sufficiente.

Piano per il galante della notte

Il Cestrum nocturnum non è esigente per quanto riguarda il suolo, essendo l’unico punto importante, come in tante altre specie, poiché è necessario offrirgli il miglior drenaggio possibile. È molto probabile che l’eccesso di umidità nel terreno causi marciume radicale su questa pianta, quindi è imperativo che si trovi in ​​un terreno o substrato ben drenato e, se in vaso, abbia fori di drenaggio.

Una miscela universale con torba, fibra di cocco e humus di lombrico in parti uguali darà ottimi risultati, mentre a terra basterà cercare terriccio leggero e arieggiare e allentare. Se ciò non bastasse, potete aggiungere perlite e vermiculite oppure scavare una buca profonda circa 50 cm e riempirla con terriccio.

Vi lasciamo questi due altri articoli di EcologíaVerde su Perlite per piante: cos’è, a cosa serve e come si usa e Vermiculite: cos’è, usi e come prepararla.

Irrigazione per il galante di notte

Sebbene non tolleri i ristagni idrici, l’amante della notte necessita di annaffiature frequenti per mantenere un certo livello di umidità nel suo terreno, soprattutto durante i mesi più caldi. Perciò:

  • Nei mesi caldi: dalla primavera all’estate, è consuetudine annaffiare ogni 48 ore.
  • Nei mesi freddi: saranno sufficienti circa due annaffiature settimanali.

In una pentola, è importante rimuovere l’acqua in eccesso dal piatto circa 10 minuti dopo l’irrigazione.

Abbonato Night Beau

Se vogliamo che il cespuglio produca un buon numero dei suoi fiori caratteristici e si sviluppi bene, durante la primavera e l’estate è necessario fornirgli del concime. Consigliamo, come sempre possibile, di ricorrere a fertilizzanti organici come compost, bokashi o humus di lombrico, quest’ultimo particolarmente benefico per il giardino.

In questo modo potrete mantenere le vostre piante sane e forti senza ricorrere a prodotti chimici. Aggiungi qualche centimetro di fertilizzante al terreno ogni due settimane, intorno alla base della pianta.

Se vuoi saperne di più, ecco le informazioni sul Bokashi: cos’è e come prepararlo o Come fare l’humus di lombrico.

Potatura e trapianto del galante di notte

Sebbene la potatura in quanto tale non sia necessaria e sia sufficiente una regolare manutenzione, rimuovendo le foglie secche e appassite, il cespuglio può essere potato dopo la prima fioritura annuale in modo da favorire una seconda fioritura più abbondante e vigorosa.

È fondamentale, come sempre, utilizzare strumenti ben affilati e adeguatamente sterilizzati per ogni utilizzo.

Perché le foglie della signora della notte ingialliscono?

Se hai un fidanzato notturno con foglie gialle e rugose, potrebbe essere dovuto, di solito, a un’irrigazione eccessiva che provoca ristagni nel terreno e danni alle sue radici. Ridurre immediatamente le annaffiature e osservare l’evoluzione della pianta, controllando il livello di umidità nel terreno prima di annaffiare ogni volta.

Non sono molte le malattie della bella notturna, poiché se non viene annaffiata eccessivamente la pianta non è particolarmente suscettibile all’attacco dei funghi. Come molte altre specie, è vulnerabile agli attacchi di afidi, mosche bianche e ragni rossi, ma questi parassiti possono essere combattuti con i metodi usuali, come il sapone di potassio.

Per saperne di più sull’argomento, visita questi altri articoli di EcologíaVerde sui rimedi casalinghi per eliminare gli afidi sulle piante o la mosca bianca: come eliminarlo.

Se desideri leggere altri articoli simili a Galan de noche: cura, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.