Suggerimenti

Cura dell’avocado in vaso

La Persea americana, comunemente chiamata avocado o avocado, è un albero della famiglia delle Lauracee e originario del Messico e del Guatemala, conosciuto e coltivato oggi in un’ampia varietà di paesi per il suo frutto, l’avocado o avocado. È una specie che può superare i 12 metri di altezza, ma è perfettamente possibile coltivarla in vaso, dove raggiunge aperture alari molto più ridotte. La sua coltivazione richiede molta pazienza, poiché possono volerci molti anni per vedere un avocado in vaso con frutta, ma l’attesa ne vale sicuramente la pena.

Se vuoi imparare a prenderti cura di un avocado in vaso, unisciti a noi in questo articolo di EcologíaVerde dove troverai una guida pratica e completa per prendersi cura di un avocado in vaso.

Quando e come piantare l’avocado in una pentola

Piantare un avocado da seme è un processo che molti di noi hanno fatto ad un certo punto come progetto a scuola o come semplice esperimento per vedere come germoglia, poiché è una delle piante che ci permette di osservare meglio il processo. Se vuoi germogliare e piantare un nocciolo di avocado in una pentola, prendi nota:

  1. Per iniziare, hai bisogno del seme di un avocado. È ciò che viene comunemente chiamato il nocciolo del frutto e serve qualsiasi avocado in buone condizioni che hai mangiato. Pulite bene il seme dai resti di frutta e notate che ha un’estremità appuntita, che sarà quella che sale, e una piatta, che è il fondo, dove crescerà la radice.
  2. Preparare 3 o 4 stuzzicadenti rotondi e infilarli nel seme, preferibilmente in un percorso leggermente verso il basso. Questo viene fatto perché solo il fondo deve essere sommerso e la pendenza verso il basso consente all’intera base di essere adeguatamente sott’acqua.
  3. Metti il ​​seme su un bicchiere con acqua, che grazie alle bacchette si terrà sopra l’acqua. Regola il livello dell’acqua in modo che circa la metà inferiore del seme sia sommersa.
  4. Posiziona il bicchiere in una zona illuminata ma protetta dalla luce solare diretta e ad alta intensità e cambia l’acqua nel bicchiere almeno una volta alla settimana per prevenire la comparsa di funghi o malattie che potrebbero colpire il tuo avocado.
  5. Quando il germoglio mostra le prime foglie, puoi piantarlo in una pentola. Per fare questo, dovrai preparare bene il vaso, il substrato e posizionare bene l’osso germinato. Ti consigliamo di seguire i passaggi più dettagliati che vedrai nella sezione trapianto.

Inoltre, vi consigliamo di leggere questo altro post su Come germinare un avocado.

Come trapiantare un avocado in vaso

Quando si tratta di trapiantare un avocado in vaso, il primo trapianto è logicamente il più importante. Sia per piantare un avocado in vaso per la prima volta che per trapiantarlo perché è già cresciuto abbastanza e ha bisogno di un po’ più di spazio, segui queste istruzioni:

  1. Preparare un vaso di buone dimensioni con fori di drenaggio e un substrato leggermente acido, con un pH compreso tra 5 e 7. Una miscela di torba, fibra di cocco, vermifughi e una buona aggiunta di perlite funziona molto bene con questa pianta..
  2. Fate un buco per il piccolo avocado e non interrate completamente ciò che resta del frutto, lasciando l’intera radice sotterranea e facendo in modo che sia la nascita del gambo a segnare all’incirca il livello della terra.
  3. Successivamente dovrai solo trapiantare di nuovo il tuo albero quando il contenitore sarà troppo grande e dovrai seguire lo stesso processo.

Qui puoi saperne di più su Come piantare un avocado e Quando e come trapiantare una pianta.

posizione del vaso

Un’altra delle cure più importanti per l’albero di avocado in una pentola è la sua posizione. Quando si decide se mettere la pianta di avocado in un vaso all’interno o all’esterno, dobbiamo tenere conto del clima locale. L’avocado è un albero dal clima tropicale o mediterraneo, quindi non sopporta il freddo. Nelle zone con temperature inferiori a 10 ºC dovrai posizionare il tuo avocado al chiuso, al riparo dal freddo invernale. Né tollera temperature superiori ai 30ºC o un sole molto intenso e diretto, che potrebbe bruciarne le foglie.

Irrigazione dell’avocado in vaso

L’irrigazione è un altro degli aspetti più importanti della cura dell’albero di avocado in vaso. Questa specie non tollera i ristagni d’acqua, quindi è molto importante che il substrato preparato offra un ottimo drenaggio e che il vaso abbia dei buchi.

Quanto annaffiare un avocado in vaso? Non esiste una formula universale perché dipende dal clima e dal substrato, ma è necessario mantenere il terriccio di avocado con un certo livello di umidità. Se noti che il supporto è asciutto, annaffialo. È meglio farlo molto frequentemente e in piccole quantità che il contrario: grandi rischi possono allagare e danneggiare il tuo avocado. Se le foglie del tuo avocado iniziano a diventare marroni sulle punte, devi annaffiare di più perché la pianta si sta seccando.

Qui puoi vedere altri suggerimenti su Quando innaffiare le piante.

Fertilizzante per l’albero di avocado in vaso

Per quanto riguarda l’abbonato, sarà sufficiente aggiungere un nuovo strato di humus di lombrico sulla superficie del substrato all’inizio della primavera e di nuovo all’inizio dell’estate per fornire all’albero i nutrienti di cui ha bisogno.

In questo altro post puoi imparare come fare l’humus di lombrico e qui imparerai come fare un fertilizzante organico per piante fatto in casa.

Come potare un avocado in vaso

La prima potatura dell’avocado si può fare mentre è ancora nel bicchiere d’acqua, quando il germoglio è di circa 15 cm. Il fatto di potarlo quando è così lungo e tagliarlo a metà lo farà germogliare più forte, e quando raggiunge un’altezza simile a quella che aveva prima, lo puoi trapiantare a terra.

Successivamente, quando l’albero è giovane ma è già abbastanza cresciuto, verrà potato per struttura, mantenimento e fruttificazione. La potatura di manutenzione consiste semplicemente nella rimozione di rami e parti secchi o di cattivo aspetto in modo che la pianta non disperda energia su di essi. La potatura di struttura e fruttificazione consiste nel dare all’albero una forma adeguata affinché cresca secondo lo spazio disponibile e in modo che sia facile raccoglierne i frutti. Per quanto riguarda quando potare un avocado in vaso, ricorda che è sempre meglio farlo all’inizio della primavera.

Ora che conosci tutte queste cure per gli avocado in una pentola, ti incoraggiamo a saperne di più leggendo queste altre guide EcologíaVerde su Parassiti e malattie degli avocado e Come innestare un avocado e quando farlo.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cura dell’avocado in vaso, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.