Suggerimenti

Come recuperare una stella di Natale

La stella di Natale, solitamente chiamata pianta di Natale, stella federale o Poinsettia e nome scientifico Euphorbia pulcherrima, è una bellissima pianta che è comune in molti paesi da coltivare o acquistare per Natale.

Tuttavia, quello che non molte persone sanno è che non deve essere trattata come una pianta annuale, e cioè che la stella di Natale può sopravvivere senza problemi se le diamo le dovute cure. Se la tua è secca o appassita e ti chiedi come recuperare una stella di Natale o se è ancora bella ma hai brutte esperienze di altre stagioni e vuoi sapere come preservare la stella di Natale da un anno all’altro, unisciti a noi in questo EcologíaVerde articolo. Non lasciare che le tue piante di Natale finiscano nella spazzatura dopo le feste: tienile e impara ad averle sempre più grandi e belle in ogni stagione!

Come recuperare una stella di Natale appassita

Dopo le vacanze, le stelle di Natale tendono ad appassire. La cosa più comune è che tra la fine di gennaio e febbraio perdono i fiori, le brattee e la maggior parte o tutte le foglie, dando la sensazione che la pianta stia morendo, anche se non è così. La pianta di Natale passa naturalmente attraverso questo processo ogni anno, germogliando e rifiorendo tra la primavera e l’estate se le tue condizioni sono giuste. Se la tua pianta sembra appassita dopo gennaio, molto probabilmente si sta semplicemente preparando a riavviare il suo ciclo annuale.

Può anche succedere che la tua pianta di Natale sia appassita perché alcuni dei suoi bisogni non vengono soddisfatti. Se vedi che le sue foglie sono flaccide o morbide e che i suoi steli sembrano cadenti, potrebbe essere una cattiva posizione o acqua in eccesso. In questi casi, segui queste istruzioni:

  • In caso di cattiva posizione, sarà necessario spostare il vaso con la stella di Natale in un luogo con molta luce naturale ma sempre ad incidenza indiretta, e in una zona protetta dalle correnti di vento. La stella di Natale non tollera il continuo passaggio dell’aria, che la secca e la indebolisce.
  • Se si tratta di annaffiature in eccesso, sarà sufficiente ridurre e distanziare le annaffiature fino a quando il terriccio nel vaso non si sarà asciugato, quindi potare le parti marce. È fondamentale che il contenitore della stella di Natale abbia fori di drenaggio e un substrato leggero e ben drenato, poiché l’umidità in eccesso marcisce facilmente le sue radici. Non innaffiare la pianta fino a quando lo strato superiore del substrato non si è asciugato e farlo in piccole quantità.

Qui puoi leggere come annaffiare la stella di Natale: con quale frequenza e come farlo.

Come recuperare una stella di Natale essiccata

Se la tua stella di Natale è molto secca, è molto probabilmente dovuto a una delle due cause più comuni: troppo sole o posizione vicino a una stufa.

  • Nel primo caso, non si tratta proprio di un eccesso di sole, ma che la luce cade troppo direttamente sulla nostra pianta: la pianta di Natale ama ricevere molta luce, ma sempre filtrata o indirettamente. Usa una tenda sottile per coprire la finestra accanto, o semplicemente sposta la pianta in un punto un po’ più lontano.
  • La stessa cosa accade con le fonti di calore: poiché la stella di Natale tende a essere coltivata al chiuso e in inverno, è comune posizionarla erroneamente vicino a fonti di calore, come termosifoni e altri stufe. Sebbene sia vero che la pianta predilige temperature miti, fonti di calore di questo tipo le sono davvero dannose, perché la seccano e possono ucciderla facilmente in caso di esposizione prolungata. Sposta la stella di Natale in un luogo lontano da questi dispositivi e assicurati di annaffiarla frequentemente (sempre senza allagamenti). Puoi anche aiutare la pianta spruzzando un po’ d’acqua sulle sue foglie verdi, evitando sempre di bagnare le brattee rosse. Se tutto va bene e la nuova posizione è buona, la tua pianta si riprenderà presto.

Come far rifiorire la stella di Natale

Mentre salvare una pianta di Natale è facile, farla fiorire di nuovo l’anno successivo è un po’ più impegnativo. Una delle cure più importanti per la stella di Natale in questo aspetto è la potatura, anche se non l’unica.

  • Per cominciare, quando la tua stella di Natale perde brattee, fiori e foglie tra la metà e la fine dell’inverno, dovresti potare in modo aggressivo, lasciando solo 1 stelo su 3, con pochi nodi ciascuno. È molto importante che le forbici da potatura siano ben affilate e disinfettate e che si facciano i tagli in diagonale in modo che non si accumulino sporco, oltre a coprire le ferite con pasta cicatrizzante. Puoi preparare tu stesso la pasta mescolando la cera di candela fusa con la polvere antimicotica e versarla sull’area potata per solidificarla e sigillarla. In quest’altra guida imparerai a Potare la Poinsettia: quando e come farlo.
  • Inoltre, se vuoi che la tua pianta fiorisca di nuovo, è fondamentale lasciarla passare attraverso il suo periodo di dormienza. Quando arriva l’autunno, assicurati di spostare la pianta in un’area fresca (sempre sopra 0ºC) e assicurati che abbia tra le 12 e le 14 ore di oscurità totale al giorno. Questo si può ottenere sia coprendolo con un panno sottile ma opaco, sia ricorrendo a trucchi come metterlo in un armadio.
  • Non trascurare la concimazione nei mesi caldi con compost o humus di lombrico, così come l’irrigazione, che in quel momento dovrebbe essere frequente ma leggera e più distanziata nei mesi freddi.

Se segui tutti questi passaggi, la tua stella di Natale diventerà più grande e più bella ogni anno e fiorirà. Tanto che è molto probabile che dovrai trapiantarlo ogni anno o ogni due stagioni. Qui ti diciamo come trapiantare la stella di Natale.

Dopo aver appreso tutto questo su come recuperare una stella di Natale appassita o secca e riuscire a conservarla tutto l’anno in modo che arrivi al prossimo Natale, anno dopo anno, e che sia di nuovo verde, rossa e con i fiori, potresti voler approfondisci alcune delle tue solite cure. Per questo motivo, qui vi lasciamo questa guida alla Cura della Poinsettia e il video qui sotto.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come recuperare una stella di Natale, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.