Suggerimenti

Semina e semina fragole: quando e come farlo

Le Fragarias, comunemente chiamate anche fragole, morango o fragole, sono piante erbacee della famiglia delle Rosacee molto apprezzate in gran parte del mondo per i loro frutti dolci. Ci sono un gran numero di varietà coltivate, la maggior parte delle quali sono ibridi. Il più usato di tutti è, di gran lunga, il Fragaria x ananassa.

Se ti piacciono questi frutti e vuoi imparare tutto ciò di cui hai bisogno per averli nel tuo frutteto, giardino o vaso a casa, unisciti a noi in questo articolo di EcologíaVerde in cui ti offriamo una guida pratica per sapere quando e come seminare e piantare fragole.

Quando e come piantare le fragole

Coltivare morango o fragole dai loro semi può essere un compito più complicato di quanto sembri, poiché è una pianta che richiede tempo per germogliare e non sempre riesce. Per questo motivo, quando si coltivano le fragole, di solito si fa da piantine precedentemente acquistate, oppure riproducendo le piante dai corridori. Scopri qui cosa sono gli stoloni vegetali con esempi per conoscere meglio come è questo tipo di riproduzione della pianta di fragola.

Tuttavia, seminare semi di fragola è possibile, e se vuoi rischiare di provarci, ecco come farlo. Tuttavia, va tenuto conto del fatto che la maggior parte delle varietà di fragole vendute sui mercati sono ibridi e questi semi tendono a non germogliare correttamente. Per questo motivo è consigliabile acquistare i semi di una varietà adatta alla coltivazione da seme, cioè non ibrida.

Il momento migliore per piantare questo è tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno. In questo momento procurati il ​​materiale necessario e segui questi semplici passaggi per seminare semi di fragola:

  1. Alcuni consigliano di mettere i semi in frigorifero qualche giorno prima di piantarli, in modo che il corpo senta che il freddo è passato e reagisca più facilmente.
  2. Puoi preparare tu stesso il semenzaio con mezzo tetrabrick o con qualsiasi contenitore simile. Ricordarsi di fare diversi fori sul fondo per fungere da drenaggio.
  3. Per il substrato, è bene che abbia un apporto significativo di humus di lombrichi, quasi la metà.
  4. Inumidire il substrato una volta posizionato nel semenzaio e spargere i semi facendoli cadere con cura sul substrato.
  5. Poiché si tratta di semi di germinazione complicata, è consigliabile seminare molti più semi delle piante che ti aspetti di ottenere.
  6. Aggiungere nuovamente circa un centimetro di substrato e annaffiare il letto di semina ogni 3-5 giorni.
  7. I semi necessitano di un ambiente umido e devono essere mantenuti ad una temperatura compresa tra 18 e 25 ºC, quindi l’uso di una serra può essere molto utile.
  8. Una volta che le piantine sono alte circa 4-5 cm, puoi trapiantare le fragole in piccoli contenitori individuali.

Quando e come piantare le fragole

Se hai seguito il metodo di semina precedente, quando arriva la primavera le tue piantine di fragole o more dovrebbero essere pronte per essere trapiantate nella loro posizione finale all’aperto o in una pentola. Se hai scelto di acquistare le piantine per piantarle direttamente, puoi saltare direttamente a questo punto.

Il momento migliore per trapiantare o piantare la piantina di fragole è lo stesso che per la semina, cioè quando non ci sono temperature estreme, soprattutto quando non fa molto freddo. Segui queste istruzioni e suggerimenti per piantare le fragole:

  • Una delle cose buone delle fragole o morango è che, essendo piante rampicanti, non richiedono una grande profondità di terreno, quindi bastano vasi piccoli, profondi circa 10 cm.
  • Quando si realizzano i fori nel substrato o si prepara il layout, rispettare circa 20 cm di separazione tra le piante.
  • È molto importante prestare particolare attenzione al terreno o al substrato: le fragole necessitano di un substrato con un ottimo drenaggio per evitare problemi di umidità eccessiva.
  • Altrettanto importante è che il terreno sia ricco di sostanza organica, quindi si consiglia che il terreno sia composto da un terzo di humus di lombrico.
  • Prima di piantare fragole o fragole, è conveniente condizionare le loro radici. Se sono più lunghi del germoglio stesso, tagliali indietro senza paura e aprili o separali quando li seppellisci.
  • Scegliere una posizione semiombreggiata, possibilmente priva di luce diretta nelle ore di maggiore incidenza.

Coltiva le fragole: cura e consigli

Sebbene i campi di fragole necessitino di poche cure, queste sono le indicazioni di base per coltivare fragole con successo:

Irrigazione

Le fragole o le fragole necessitano di molta umidità, per questo è importante mantenere il substrato sempre umido per loro, anche se mai allagato. Proprio per questo il drenaggio del terreno è così importante, poiché l’allagamento o l’accumulo di acqua probabilmente farebbero ammalare le vostre piante. Nella stagione calda, potrebbe essere necessario innaffiare le fragole 2 volte al giorno, o anche di più, ogni volta che si nota la superficie del terreno asciutto.

Passaggio

Queste piante necessitano di un terriccio ricco di sostanze nutritive, per questo è consigliabile utilizzare nella preparazione del terreno del concime organico o naturale, oltre ad aggiungerlo periodicamente. In questo altro articolo di EcologíaVerde ti mostriamo informazioni utili sul fertilizzante organico: cos’è, tipi e come farlo.

Luce

Abbiamo già detto che, sia in vaso che all’aperto, le fragole non richiedono troppa luce. Tienili in una zona semi-ombreggiata del tuo giardino o frutteto o in una stanza illuminata senza luce solare diretta.

Vento

Inoltre, se vivi in ​​una zona con forti venti, allora è conveniente posizionare le piante in un punto dove il vento non le punisca troppo, se possibile al coperto e al riparo da esso.

A parte questo, tra i punti più importanti da tenere in considerazione per la corretta cura delle piante di corbezzolo vi sono ricordarsi di raccogliere frutti grandi o pesanti, mettere imbottiture o pacciamature naturali o speciali tessuti plastici ed evitare annaffiature eccessive e scarso drenaggio, cioè ristagni idrici.

Puoi saperne di più sulla coltivazione delle fragole qui e se scegli di averle in vaso, non esitare a saperne di più su questo argomento in questo altro post su Suggerimenti per la coltivazione delle fragole in vaso.

Quando raccogliere le fragole

A seconda di come è andata la crescita delle vostre fragole, saranno pronte dalla tarda primavera all’autunno, anche se solitamente le produzioni più abbondanti si verificano a fine estate.

Più precisamente, quando la fragola diventa completamente rossa, è già al suo punto di maturazione ottimale. Quindi, quando le vedrete completamente rosse, tagliate il gambo e il frutto sarà pronto per essere lavato e consumato.

Se desideri leggere altri articoli simili a Seminare e piantare fragole: quando e come farlo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.