Suggerimenti

Come fare le talee di stella di Natale

Il suo nome scientifico è Euphorbia pulcherrima, anche se la maggior parte di noi la conosce come Poinsettia, poinsettia, pianta di Natale, stella federale o poinsettia. È una pianta molto caratteristica, diventata una tradizione natalizia in un gran numero di paesi. Il suo successo è dovuto alle grandi e vistose bratteedei suoi fiori rosso vivo (anche se esistono piante di Natale in altri colori come il bordeaux, il bianco, il salmone o il rosa), che crescono in inverno, solitamente prima di Natale, e che ne hanno fatto un regalo classico di questi datteri per dare vita e colora la casa in un momento in cui la stragrande maggioranza delle piante è in uno stato vegetativo. Sfortunatamente, molti lasciano morire la loro stella di Natale o il fiore di Natale dopo che è sbocciato. Mantenerlo non solo è possibile, ma è più facile di quanto molti credano: devi solo occuparti della sua cura principale. Inoltre, una di queste cure necessarie, la potatura, ci permette di moltiplicare la stella di Natale con il metodo più efficace e semplice: il taglio.

Se vuoi imparare a riprodurre la stella di Natale per talea per poter godere di più di queste vistose piante invernali nella tua casa, continua a leggere questo articolo di EcologíaVerde in cui vedrai una semplice guida al giardinaggio su come realizzare talee della stella di Natale Pasqua, oltre ad alcuni consigli di base su come prendersi cura della stella di Natale.

Quando fare le talee di stella di Natale

Il momento migliore per fare talee di stella di Natale è quando la potiamo dopo la fioritura in modo che sopravviva fino alla stagione successiva.

Ciò si verifica generalmente intorno a febbraio, anche se dipende dalle condizioni specifiche della pianta e dal clima. Dopo la fioritura, quando i fiori e le loro brattee si seccano, è necessario effettuare una potatura pronunciata della stella di Natale in modo che sia pronta a ricrescere successivamente. In fase di potatura, selezioneremo i rami più adatti per coltivare una o più talee, ottenendole così senza la necessità di danneggiare la pianta o indebolirla ulteriormente.

Come fare le talee di stella di Natale passo dopo passo

Questi sono i passaggi per prelevare talee dalla stella di Natale e riprodurla:

  1. La prima cosa, come sempre, sarà preparare gli attrezzi per la potatura. Scegli un coltello o delle forbici molto affilate e sterilizzali adeguatamente con alcol o una soluzione specifica. Poiché il lattice nelle stelle di Natale è potenzialmente irritante, come nel caso di tutte le piante della famiglia delle Euforbie, si consiglia di indossare guanti di plastica o da giardinaggio per evitare fastidi alla pelle.
  2. Inizia la potatura della stella di Natale, purché i suoi fiori e le brattee si siano asciugati dopo la fioritura. Pota tutti i germogli dove ce n’erano o ce ne sono ancora alcuni che si stanno seccando e lascia circa un terzo degli steli con dei nodi, anche se puoi anche pizzicare la stella di Natale per controllarne la crescita e la ricrescita nella prossima stagione.
  3. Dopo la potatura, si consiglia vivamente di sigillare i tagli con della pasta, in modo che la pianta sia molto più protetta da malattie e pericoli. Puoi creare la tua pasta curativa per pochissimi soldi se la fai con cera di candela e un po’ di fungicida in polvere, che può essere acquistato in qualsiasi luogo specializzato.
  4. Riscaldare la candela molto lentamente fino a quando non si sarà sciolta e aggiungere il fungicida, quindi mescolare fino a ottenere un composto omogeneo. Approfittate finché è ancora liquido per spalmare la pasta attraverso i tagli, aiutandovi con un pennello o altro strumento simile. Una volta solidificato di nuovo, la pasta coprirà completamente la ferita, proteggendo la pianta da parassiti e malattie.
  5. Successivamente, possiamo passare al trapianto delle talee selezionate. Conviene utilizzare uno stelo fiorale, tagliato il più in basso possibile, a cui va tolta la parte superiore con il fiore che andrà ad asciugare. Si consiglia inoltre di tagliare a metà le foglie se le avete ancora.
  6. A questo punto, puoi piantare direttamente la tua talea in un contenitore con il giusto substrato, ma metterla nell’acqua di radicazione massimizzerà le tue possibilità di radicare le talee di stella di Natale. Ancora una volta, puoi usare il tuo agente radicante fatto in casa a base di lenticchie o cannella.
  7. Dopo il trattamento di radicazione, piantare la talea in un piccolo contenitore con substrato a base di fibra di cocco, humus di lombrico, torba e perlite. Mantienilo umido ma sempre senza ristagni d’acqua e dai alla nuova pianta un po’ di luce indiretta. Se tutto va bene, in poche settimane riprenderà a crescere.

Ti consigliamo di leggere anche questo altro articolo su quando e come potare la stella di Natale.

Cura della stella di Natale

Dopo aver appreso questo metodo di propagazione della Poinsettia o Poinsettia, ti parleremo delle cure di base della Poinsettia:

  • Luce: zona luminosa ma incidenza indiretta. Accanto a una finestra, protetta da una tenda che scherma i raggi del sole.
  • Posizione: lontano da correnti d’aria e caloriferi o altre fonti di calore.
  • Umidità: necessita di un po’ di umidità ambientale. Potrebbe essere necessario spolverare leggermente le sue foglie verdi.
  • Irrigazione: per immersione o dalla piastra, solo quando il substrato è asciutto e senza bagnare la pianta. Circa ogni 3 giorni. In questo altro post parliamo di più dell’Irrigazione della Stella di Natale.
  • Potatura: necessaria dopo la fioritura.
  • Fertilizzante: in autunno e primavera, per favorire la fioritura e la ricrescita, si può utilizzare del concime casalingo per la stella di Natale.

Inoltre, qui puoi imparare tutto su Come trapiantare la Stella di Natale, Come far diventare rossa la Stella di Natale o la Stella di Natale e Perché la Stella di Natale ha le foglie appassite e cosa fare. Ora hai queste nozioni di base su come prenderti cura della stella di Natale o pianta di Natale, ma ti consigliamo di saperne di più con quest’altra guida alla cura della stella di Natale e con il video che ti lasciamo di seguito.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come fare le talee di stella di Natale, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.