Piante

22 fiori primaverili

Con l’arrivo della primavera sono tante le piante che mostrano i loro fiori e riempiono di colore e profumo ogni giardino, parco o spazio verde naturale. Per questo motivo è un momento particolarmente suggestivo e proficuo per gli amanti delle piante, che vedono le loro piante brillare in tutto il loro splendore. Prepararsi all’arrivo dei mesi caldi aggiungendo nuovi fiori primaverili al nostro giardino o alla nostra casa è sempre stimolante e, quindi, in questo articolo di EcologíaVerde vedremo 22 fiori primaverili, i loro nomi, caratteristiche e foto, alcuni dei più belle e apprezzate come: gerani, papaveri, petunie, margherite, primule…

Colombina

Con il nome scientifico Aquilegia vulgaris, è un’erba perenne che ha origine nelle zone a clima temperato dell’Asia e dell’Europa. È popolare per i suoi fiori, di un sorprendente colore viola, blu o bianco, che produce in grandi quantità e hanno una forma molto sorprendente, quasi come se vi fossero state unite più parti di fiori diversi. Raggiunge altezze di poco più di un metro e fiorisce ogni anno in primavera, oltre ad avere alcuni usi medicinali, ma vanno evitate a tutti i costi dosi elevate, in quanto può essere pericoloso.

Petunia

La petunia, in particolare la Petunia hybrida, è un altro grande must-have quando si tratta di fiori primaverili. È una pianta molto rustica che difficilmente richiede cure e produce fiori grandi e molto graziosi, a forma di tromba e in tutti i tipi di colori e sfumature. Fa parte della famiglia delle Solanacee e trae origine dall’ibridazione di altre tre specie.

Se ti piacciono i fiori primaverili come le petunie, ti consigliamo questa guida al giardinaggio Petunia Care.

Giacinto

Il giacinto, o Hyacinthus spp, è una pianta bulbosa che in primavera regala i suoi fiori aromatici e vistosi, che possono essere bianchi, rosa, gialli o viola, a seconda della varietà. È un fiore che non necessita di troppa luce, ed infatti è in condizioni di luce moderata che i suoi fiori si apriranno più lentamente e dureranno anche più a lungo. Conosci 15 piante a bulbo come i giacinti in questo link e in quest’altro puoi scoprire cosa sono le Cura dei giacinti.

Ranuncolo

I ranuncoli sono fiori primaverili che possono sembrare simili alle rose da lontano, ma a un esame più attento rivelano una disposizione diversa, con petali più sottili e lisci disposti in un numero enorme di strati. Sono di molti colori diversi, dal bianco al rosa e al rosso, all’arancione o al viola, anche se tendono ad adottare tonalità pastello. Questi fiori sono ampiamente usati ornamentali e nei bouquet, e il loro nome scientifico è Ranunculus asiaticus.

Se ti piacciono questi fiori di piante bulbose simili a peonie e rose, ti consigliamo questa guida su Buttercup Care.

Bocca di leone o coniglietti

L’Antirrhinum majus, comunemente chiamato bocche di leone o coniglietti, è un’altra pianta con la capacità di portare grande vita e colore a qualsiasi giardino o spazio in primavera con i suoi fiori dai colori vivaci, che sono raggruppati in grappoli. La pianta prende il nome comune dalla forma dei suoi fiori, che possono assomigliare a musi o bocche e sono disponibili in un’ampia varietà di colori, dal bianco al viola, passando per il giallo e l’arancione. È una pianta biennale, e una delle sue curiosità è che quando i suoi fiori primaverili si seccano, assumono un aspetto che li rende simili a teschi.

Anemone

Anemoni o Anemone sono un intero genere di piante con circa 120 specie. Sono piante abbastanza rustiche che producono fiori molto belli, alcuni simili ai papaveri e altri alle margherite, ampiamente utilizzati dai paesaggisti di tutto il mondo. È originario del Giappone e fiorisce in primavera, anche se nei climi caldi può farlo per gran parte dell’anno. Come fiore, è simbolo di un amore intenso ma effimero e fragile, dovuto alla storia della mitologia greca che racconta come Zefiro si innamorò di una ninfa che sua moglie gelosa trasformò in uno di questi fiori.

Qui puoi scoprire di più sulla cura dell’Anemone coronaria.

garofano di palude

Continuiamo con questo elenco di piante con fiori primaverili e ci fermiamo a conoscere il garofano moresco. Con il nome scientifico Tagetes erecta, questa pianta originaria del Messico è nota per i suoi grandi e vivaci fiori arancioni di varie sfumature. Necessita di climi caldi, oltre ad un’irrigazione abbastanza abbondante per mantenere i suoi fusti sodi.

Begonia, uno dei fiori primaverili da avere in casa

Il genere Begonia ha un’enorme varietà di oltre 1.000 specie, la maggior parte delle quali originarie delle aree tropicali o subtropicali dell’America, dell’Asia e dell’Africa. La più comune di queste è la Begonia elatior, di gran lunga la più utilizzata da paesaggisti, giardinieri e hobbisti. Produce fiori che si ammucchiano sopra il fogliame della pianta, con sfumature vivide di un’ampia gamma di colori.

Fiorisce durante la primavera, ma è un’altra pianta che, con le dovute cure, riesce a mantenere i suoi fiori per gran parte dell’anno. Viene spesso trattato come annuale, ma è perenne. Abbi cura di te e ti accompagnerà per molti anni! Qui puoi conoscere la Cura della begonia.

Calendula

La Calendula officinalis è una pianta aromatica che ha la sua origine nell’area mediterranea. È una pianta che dona un fiore molto bello, dai colori arancio molto luminosi e che compare in tarda primavera o inizio estate. Inoltre, può essere utilizzato come ingrediente da cucina, in sostituzione dello zafferano. Se ti piacciono questi fiori primaverili arancioni, in questo altro post puoi conoscere la pianta di calendula: cura e a cosa serve.

Ontano

L’ Alyssum o Lobularia maritima sono anche un intero genere di piante ornamentali con circa 170 specie. Si tratta di piante piccole, utilissime per abbellire quei piccoli spazi del giardino o della casa dove le piante grandi non si adattano. Nonostante siano piccoli, gli ontani hanno una fioritura molto bella e suggestiva, con un gran numero di fiori giallo brillante, rosa, viola o bianchi, a volte variati sulla stessa pianta.

Qui puoi saperne di più sull’ontano marittimo: Lobularia maritima care.

Papavero

Cosa dire del papavero che non è già noto? Con il nome scientifico Papaver rhoeas, questo è uno dei fiori ornamentali più apprezzati al mondo, e non sorprende vedere la bellezza dei suoi fiori rosso intenso, arancio o addirittura bianco. Questo è uno dei fiori primaverili più conosciuti ed è un tipo annuale di pianta vellutata che fiorisce da metà a tarda primavera, a seconda del tempo.

Giglio

Il giglio è un altro dei fiori più popolari al mondo. Chiamato anche daylilies, il giglio più comune è l’ Iris germanica. È una pianta bulbosa e perenne che ha la sua origine nel vecchio continente ed è diventata molto popolare grazie ai suoi fiori suggestivi, a cui vengono attribuiti significati diversi a seconda del colore della varietà. Si tratta di fiori grandi, che di solito danno un gradevole profumo all’ambiente circostante.

Se ti piacciono i gigli, in questo link imparerai la coltivazione e la cura del giglio giallo.

Primula, uno dei fiori primaverili più famosi

Le primule, dette anche primule, sono un intero genere di piante appartenenti alla famiglia delle Primulaceae. Danno fiori che possono essere di molti colori, anche se la solita cosa è che la base dei petali è gialla e il resto di un altro colore, formando così fiori con un anello centrale giallo che cambia all’esterno. I fiori sono raggruppati in mazzi, che tendono anche a fornire un aroma gradevole.

In questa guida al giardinaggio imparerai tutto sulla cura della primula.

margherita minore

Il suo nome scientifico è Bellis perennis, ma è anche conosciuto come bellorita, chirivita o maya, tra gli altri. Si tratta di piante di piccole dimensioni ma che colpiscono molto per i loro fiori, sempre con centro dorato e petali di diversi colori. Fioriscono in primavera e sono molto facili da coltivare, poiché tutto ciò di cui hanno bisogno è un buon drenaggio.

Se ti piacciono i fiori primaverili come la margherita minore e vuoi avere piante come questa a casa, dai un’occhiata a questo altro articolo su Prendersi cura delle margherite.

Cineraria

Le Cineraria sono una pianta annuale che si distingue anche per la bellezza dei suoi fiori. Questi assomigliano a quelli delle margherite, ma sono più grandi e i loro colori sono molto più vividi, combinando petali con un centro bianco con un esterno di un altro tono sorprendente. Fioriscono tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera.

Se vuoi avere a casa questi fiori primaverili e invernali, qui puoi conoscere la cura della cineraria.

Gazania

Un altro genere di piante ornamentali molto popolare è la gazanias, della famiglia delle Asteraceae. Si tratta di piante molto rustiche che difficilmente necessitano di cure e producono, tra la primavera e l’estate, fiori dai colori molto accesi, con una grande varietà di colori e sfumature, alcuni dei quali offrono vari colori molto intensi su ogni petalo.

Vi consigliamo questa guida pratica sulla Cura della gazania.

Verbena

La Verbena officinalis è una pianta erbacea che tende a raggiungere altezze inferiori al metro. I suoi piccoli fiori a forma di tubo hanno colori molto intensi, di solito coprono sfumature di rosa e magenta, che attirano anche le farfalle. Questo è uno dei fiori primaverili che è molto facile da coltivare e richiede poche cure.

Se ti piace questa pianta non perderti questa pratica guida sulla Cura della pianta di verbena.

Geranio

Il geranio è sempre un grande protagonista dell’arrivo della bella stagione e non poteva mancare in questa lista di fiori primaverili. La sua coltivazione su terrazze e balconi è molto diffusa nella penisola iberica, sebbene la pianta provenga dal Sud Africa. Ne esistono tantissime varietà, anche se una delle più apprezzate nella coltivazione indoor è il geranio reale. Fiorisce in primavera e in estate, e i suoi fiori sono caldi o violacei, molto appariscenti e suggestivi. Questa è una guida sulla cura del geranio.

Ortensia

Nome scientifico Hydrangea macrophylla, le ortensie sono arbusti decidui originari dell’Estremo Oriente. È facile trovarli mentre decorano giardini e parchi in paesi come la Spagna e la Francia, ei loro fiori primaverili sono formati in gruppi, detti corimbi, molto vistosi e con l’aspetto di un bouquet dai colori accesi.

Scopri questi famosi fiori primaverili in questo altro articolo di EcologíaVerde su Hydrangea Care.

Pensiero

La viola del pensiero, o Viola x wittrockiana, è in realtà una pianta che fiorisce nei mesi freddi, anche se può resistere molto bene fino a primavera inoltrata, essendo così una delle prime ad aggiungere colore al nostro giardino o terrazzo. Esistono molte varietà con diversi colori e dimensioni dei fiori, anche se sono tutte molto belle e decorative, soprattutto se combinate.

Queste sono le cure dei fiori di viola che dovrebbero essere conosciuti se li abbiamo a casa.

Non dimenticarmi

Il suo nome scientifico è Myosotis sylvatica, ma il nome più comune usato per riferirsi a questa pianta della famiglia delle Borgainaceae è non ti scordar di me. Proviene dall’Europa e fiorisce durante la stagione calda, sia primaverile che estiva. I suoi fiori sono generalmente blu, anche se possono avere anche tonalità rosa o bianche.

In questo link vedrai di più sulla Cura della pianta del nontiscordardime.

ragazza gitana

Per finire questa lista di fiori primaverili parliamo della pianta zingara. Il suo nome scientifico è Pelargonium peltatum, anche se è anche conosciuto come geranio d’edera o gitanilla. Sono piante molto popolari, soprattutto nei patii andalusi nel sud della Spagna, ei loro fiori, che compaiono in primavera e in estate, sono di colori caldi e molto vividi. Si tratta di piante pensili, che di solito vengono poste in vasi attaccati a pareti alte o terrazze, in modo da poterne apprezzare meglio la forma pendente e i fiori allegri.

Se ti è piaciuto conoscere questi fiori primaverili, i loro nomi, le caratteristiche e le foto, ti consigliamo di conoscere qui i tipi di fiori che ci sono.

Se desideri leggere altri articoli simili a 22 fiori primaverili, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Piante.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.